La Borsa di Shenzhen e quella di Hong Kong convolano a nozze

La Cina ha annunciato il via libera alle nozze tra la Borsa di Shenzhen e la Borsa di Hong Kong, che cosí insieme potranno rappresentar...

giovedì 25 agosto 2016

Come ha chiuso la Borsa di Hong Kong

HONG KONG - L'Hang Seng Index, chiude gli scambi e guadagna fiaccamente lo 0,03% confermando comunque una tendenza rialzista di medio periodo dell'indice della Borsa di Hong Kong.

Ciononostante l'esame della curva a breve, evidenzia un rallentamento della fase positiva al test della resistenza 22.943,6, con il supporto più immediato individuato in area 22.765, prevedendo cosï un'evoluzione negativa nel breve termine verso il bottom identificato a quota 22.704.

lunedì 22 agosto 2016

Allerta tifone in Giappone, evacuate 3 mila persone


di Antonio Gianseni - Nuova allerta meteo in Giappone, dove nelle prossime ore è previsto l'arrivo del tifone Kompasu. Le autorità, onde prevenire disastri, hanno disposto l'evacuazione dei 3 mila abitanti residenti nella prefettura di Hokkaido. Ben 350 collegamenti su rotaia sono stati sospesi e altri due tifoni si apprestano a raggiungere le cose nipponiche, fra cui Mindulle che potrebbe giungere quest'oggi.

Filippine pronte a uscire dall'Onu


di Andrea Zeni - Le Filippine potrebbero uscire dall'Onu. A minacciarlo è il Presidente Rodrigo Duterte, rispondendo alle critiche ricevute in merito alla politica adottata sulla droga.
Dal giorno della sua elezione nello scorso maggio, sono state uccise 850 persone, in attuazione del suo piano attuato contro criminalità e droga. La Commissione dei diritti umani ha invitato Duterte ad adottare miure che mettano fine agli assassini e agli omicidi, ma il presidente ha preferito controbattere affermando che l'Onu sia "inutile".

giovedì 18 agosto 2016

La Borsa di Shenzhen e quella di Hong Kong convolano a nozze

La Cina ha annunciato il via libera alle nozze tra la Borsa di Shenzhen e la Borsa di Hong Kong, che cosí insieme potranno rappresentare la seconda piazza finanziaria del mondo.

Tale accordo permetterà agli investitori stranieri di acquistare azioni quotate sul listino della Cina continentale ed ai risparmiatori cinesi di investire su aziende straniere quotate nell'ex colonia britannica.

lunedì 25 luglio 2016

Alternative low cost alle Cinque Terre

Le Cinque Terre, si sa, sono un vero e proprio paradiso marino. La bellezza dei loro paesaggi è però direttamente proporzionale ai prezzi degli alloggi che, in questo periodo, sono anche soggetti al forte rincaro dell’alta stagione turistica. Eppure, ci sono diverse alternative low cost per chi non ha avuto tempo di organizzare il viaggio in anticipo, ma non vuole rinunciare a trascorrere qualche giorno in questo splendido lembo di terra ligure.

Levanto, ad esempio, è uno degli escamotage più efficaci. Il piccolo Comune della provincia di La Spezia sorge infatti all’interno della medesima riserva naturale delle Cinque Terre, rappresentando una meta che non ha davvero niente da invidiare a queste ultime: anche Levanto si affaccia su un mare cristallino, impreziosito da fondali incontaminati e belle spiaggette, e, soprattutto, presenta la medesima conformazione geografica delle Cinque Terre. In particolare, il borgo risulta incastonato su un tratto di costa a picco sul mare, costellato di terrazzamenti di ulivi e vigneti, e custodisce un patrimonio architettonico analogo a quello dei Comuni limitrofi.

La proposta turistica di Levanto non delude nemmeno sul fronte della ricezione. La località risulta egregiamente attrezzata con diversi tipi di strutture non troppo dispendiose, che spaziano dagli alberghi più eleganti ai pratici B&B, passando per un buon numero di ostelli e campeggi, per chi volesse ridurre ulteriormente il budget destinato alla vacanza. A tal proposito, una soluzione interessante è quella offerta dal Camping Acqua Dolce che, con una ventina d’euro a notte, consente di soggiornare a soli 150 metri dal mare e a dieci minuti a piedi dalla stazione centrale. La presenza di quest’ultima, inoltre, fa di Levanto un ottimo punto d’appoggio per chi vuole raggiungere le località più famose in un secondo momento. È infatti disponibile una rete di collegamenti ferroviari interni, coperti dalle linee “Cinque Terre Express” e “Intercity”, con cui è possibile raggiungere i borghi di Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore in poco tempo e, soprattutto, a prezzi irrisori. Inoltre, durante l’estate, viene attivata una linea di traghetti, che ogni giorno collega i porti di La Spezia, Lerici, Monterosso, Porto Venere e Portofino.

E se Levanto non dovesse convincervi troppo, potete sempre dare uno sguardo alle offerte last minute di siti in stile Yalla Yalla e incrociare le dita, sperando di riuscire a trovare un pacchetto a prezzi scontati - cosa comunque non impossibile.