Corea del Nord: al via maxi esercitazioni aeree Usa e Sud Corea

SEUL - Sono partite da alcune ore le mega-esercitazioni aeree Usa e Corea del Sud. Le esercitazioni congiunte sono avvenute nel Pacifico ...

lunedì 4 dicembre 2017

Corea del Nord: al via maxi esercitazioni aeree Usa e Sud Corea

SEUL - Sono partite da alcune ore le mega-esercitazioni aeree Usa e Corea del Sud. Le esercitazioni congiunte sono avvenute nel Pacifico e sono state definite da Pyongyang come una “provocazione totale”. Le manovre, denominate “Vigilant Ace”, mettono in campo per cinque giorni circa 230 aerei, fra cui dei caccia F-22 Raptor, e decine di migliaia di soldati.

Secondo fonti di Seul non ancora confermate, gli Usa potrebbero partecipare anche con i bombardieri a lungo raggio B-1B. Queste esercitazioni sono state organizzate pochi giorni dopo il lancio da parte della Corea del Nord di un missile balistico intercontinentale capace di colpire qualsiasi luogo del territorio continentale americano.

mercoledì 29 novembre 2017

"Siamo uno stato nucleare": Corea del Nord sfida il mondo

SEUL - La Corea del Nord sfida di nuovo il mondo e lancia un missile balistico. I comandi delle forze armate sudcoreane hanno specificato che Pyongyang ha lanciato un "missile balistico non identificato" dalla provincia meridionale di Pyongan verso est nelle prime ore di mercoledì (martedì sera in Italia).

Pyongyang ha dichiarato ufficialmente di essere "uno Stato nucleare": l'annuncio, attraverso i media statali, dopo l'ultimo test di missile balistico intercontinentale effettuato nella notte e rivendicato come un "successo storico". In una dichiarazione in tv è stato confermato il lancio di un nuovo missile, chiamato Hwasong-15, e capace di raggiungere "tutto il territorio Usa". Oggi pomeriggio si riunirà il consiglio di sicurezza dell'Onu su richiesta di Usa, Giappone e Corea del Sud.

Gli Stati Uniti, tracciando il lancio del missile nordcoreano, ritengono che si sia trattato di un missile balistico intercontinentale. Lo ha reso noto il Pentagono. Il portavoce del Pentagono, colonnello Rob Manning, ha reso noto che il missile è stato lanciato da Sain Ni, nella Corea del Nord, ed ha viaggiato per circa mille chilometri prima di cadere nel Mar del Giappone. Manning ha specificato che le informazioni si basano su una prima valutazione del lancio.

Il missile lanciato dalla Corea del Nord "sembra sia caduto nella zona economica esclusiva (la zona di mare adiacente alle acque territoriali) del Giappone". A renderlo noto il premier Shinzo Abe, come riferisce la Cnbc, i media internazionali, specificando che il governo giapponese ha riunito un gabinetto di crisi.

mercoledì 15 novembre 2017

Terremoto in Sud Corea, paura per le centrali nucleari

(ap)
di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - La Korea Meteorological Administration ha registrato due forti scosse di terremoto, avvertite in Corea del Sud con epicentro in mare, a 6 km da Pohang. Gli eventi tellurici sono stati percepiti anche a Seul, a 300 km di distanza.

Verso le 14.29 locali (in Italia 6.29) si è verificata la prima scossa di magnitudo 5.5, la seconda subito dopo con magnitudo 5.4. Gran paura per la centrale nucleare Sigor 3a Ulsan e gli altri 24 reattori nucleari situati lungo le coste sudorientali, tra cui Pohang.

L'operatore statale Korea Hydro e Nuclear Power ha dichiarato: "stanno funzionando regolarmente, senza danni e senza nessuna perdita di potenza".

domenica 12 novembre 2017

Iraq, scossa di terremoto 7.2: avvertita anche a Dubai

TEHERAN - Trema la terra in Iraq. Un sisma di magnitudo 7.2 ha colpito la regione di Sulaymaniyya, nei pressi del confine con l'Iran. A riferirlo l'Usgs. Il terremoto è stato avvertito anche in Israele e a Dubai.

venerdì 10 novembre 2017

Trump in Vietnam, con Putin al vertice Apec

DA NANG - Donald Trump è atterrato a Da Nang, in Vietnam. E' la quarta tappa del suo lungo viaggio asiatico. Nella città vietnamita, il presidente statunitense parteciperà al summit Apec (Asia-Pacific Economic Cooperation) con gli altri leader regionali, tra cui il presidente russo, Vladimir Putin, con cui non è previsto un vertice formale. Ma il Cremlino ha annunciato ieri che i due leader avranno un colloquio.

Per la giornata di domani invece è previsto un vertice bilaterale con il presidente vietnamita, Tran Dai Quang. Il presidente Usa ha concluso la visita in Cina nella mattina di oggi: Pechino è stata la terza tappa della missione in Asia del presidente Usa, che da domenica a oggi è stato in Giappone, Corea del Sud e Cina, dove ha discusso con i leader dell'Asia orientale delle tensioni con la Corea del Nord e degli squilibri commerciali a svantaggio degli Stati Uniti con i partner regionali.