Visualizzazione post con etichetta Russia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Russia. Mostra tutti i post

giovedì 6 febbraio 2020

Russia: entro la fine del 2021 saranno forniti all'India i missili S-400

Foto Ansa
Novità in Russia: lo stato comincerà a fornire all'India i sistemi missilistici di difesa aerea S-400 entro la fine del 2021. 
A dichiararlo è stato il vice direttore del Servizio federale russo per la cooperazione tecnico-militare, Vladimir Drozhzhov, ripreso dall'agenzia Interfax. Il contratto tra Russia e India da circa 5 miliardi di dollari è stato concordato nel 2018. 

giovedì 19 dicembre 2019

Cina. Shuang: "Cina e Russia vorrebbero allentare le sanzioni contro la Corea del Nord"

"Cina e Russia hanno presentato una proposta di risoluzione all'Onu per allentare le sanzioni contro la Corea del Nord" ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Geng Shuang, in merito a indiscrezioni circolate al Palazzo di Vetro "La Cina sollecita sia Usa e Corea del Nord a proseguire i loro negoziati, sia la ripresa dei negoziati a Sei (che coinvolge le due Coree, Usa, Cina, Russia e Giappone), in stallo da fine 2008, al fine di raggiungere la denuclearizzazione della penisola coreana".

sabato 7 settembre 2019

India: gli astronauti della prima missione spaziale Gaganyaan saranno addestrati in Russia

Foto Ansa
Novità in India: gli astronauti della prima missione spaziale indiana Gaganyaan saranno addestrati in Russia. 
A dichiararlo il premier indiano Narendra Modi durante una conferenza stampa a Vladivostok dopo un incontro col presidente russo Vladimir Putin. 
In precedenza, il capo del centro di addestramento russo dei cosmonauti, Pavel Vlasov, ha fatto sapere che l'inizio della selezione di un astronauta indiano è in programma nel corso di questo mese.

mercoledì 29 maggio 2019

Russia. Lavrov: "Chiediamo il ritiro completo delle forze straniere dall'Afghanistan"

"Chiediamo il ritiro completo delle forze straniere dall'Afghanistan" ha dichiarato il ministro degli Esteri della Russia, Serghei Lavrov, ad Interfax, in una riunione dedicata al centenario delle relazioni diplomatiche tra Russia e Afghanistan "Esortiamo tutte le parti in Afghanistan ad avviare colloqui che coinvolgano una vasta gamma di forze civili e politiche il più presto possibile".

lunedì 8 aprile 2019

Russia: in estate si rimetteranno in libertà 87 beluga e 11 orche

Parliamo della Russia e le autorità, ritengono, che in estate si rimetteranno in libertà 87 beluga e 11 orche tenuti prigionieri in vasche sovraffollate e in condizioni inadeguate nel cosiddetto carcere delle balene della Baia Srednyaya.
Per quel che riguarda la cattura di questi cetacei, è permessa solo per motivi scientifici, mentre beluga e orche pare che siano stati catturati per puri fini di lucro e quindi illegalmente.
Jean-Michel Cousteau, membro della Ocean Futures Society e figlio del famoso oceanografo Jacques Cousteau, è arrivato in Russia per aiutare le autorità locali a creare le condizioni più adatte per la liberazione dei cetacei. 

mercoledì 27 dicembre 2017

Crisi Usa-Corea del Nord, Putin pronto a mediare


di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - La crisi tra Usa e Corea del Nord sembra crescere di giorno in giorno. Per disinnescare una delle più pericolose bombe diplomatiche del mondo, la Russia é disposta a mediare. Dmitri Peskov, portavoce del Cremlino, ha dichiarato alla Cnn che per essere mediatori è necessario - però - che entrambi i Paesi siano d'accordo.

Ieri, il ministro degli Esteri Russo Sergei Lavrov ha invitato Washington e Pyongyang ad avviare un dialogo e, con una telefonata al segretario di Stato Rex Tillerson, ha esortato gli Stati Uniti a fare il primo passo, lasciando intendere che le esercitazioni statunitensi nel paese coreano rendono difficili i lavori di mediazione.

giovedì 17 dicembre 2015

I giardini invernali dell’Arte 10-13 dicembre.Iniziano le giornate ortodosse di San Nicola a Bari


di Redazione - Profonde emozioni e passione hanno accompagnato la realizzazione della sesta edizione del "Giardino delle arti invernali" del Festival dell'arte pugliese, promosso ed organizzato dal Cesvir (Centro Economia Sviluppo italo-russo) in collaborazione con la Direzione dei Programmi internazionali di Mosca, che si è svolto nella Capitale russa e nella città di Dmitrov dal 10 al 13 dicembre. Riuscire a portare artisti pugliesi in Russia è per la delegazione del Cesvir sempre motivo di grande orgoglio: una vera missione, in considerazione del particolare momento storico, di tensioni politiche nel mondo, e delle criticità economiche che penalizzano, da tempo ormai, l'arte e la cultura. Il rinnovato interesse e il caloroso coinvolgimento degli spettatori moscoviti è sicuramente la grande soddisfazione che ripaga gli sforzi convogliati nella volontà di non spezzare questo prestigioso dialogo culturale che, a maggio del 2016, con la realizzazione del Festival dell'arte russa a Bari e in Puglia, celebrerà il decimo anniversario. A rappresentare il calore della attraente terra di Puglia in questa ultima edizione si sono avvicendati il cantautore Antonio DIODATO, il DUO FOLKSONG (Francesco PALAZZO e Tiziana PORTOGHESE) e il quartetto COLFISCHIOSENZA (Francesco BIANCO, Andrea CAMPANELLA, Stefano SCAGLIUSO e Massimo Bonuccelli). Sempre più soddisfatta la Direzione dei Programmi internazionali che ha mostrato compiacimento per lo spessore artistico e la professionalità degli artisti che si sono esibiti, confermando ancora una volta come l'arte e la cultura costituiscano i linguaggi universali capaci di rafforzare i rapporti tra due Paesi lontani, ma da secoli uniti da un filo sacro e mai spezzato, l'amore per il Santo delle Genti: San Nicola.

Da domani il capoluogo pugliese suggellerà la propria vocazione all’ecumenismo ed al dialogo interreligioso accogliendo, come avviene da secoli, migliaia di pellegrini ortodossi che, in rispettosa preghiera, sfileranno nella Cripta della Basilica, dinnanzi alla tomba del Santo Taumaturgo, in una suggestiva Basilica dall'atmosfera fortemente spirituale. Sono giunti questa mattina a Bari tre voli charter, due da Mosca e uno da San Pietroburgo, con circa cinquecento tra fedeli e religiosi. Per la giornata clou del 19 sono previsti nella Basilica di San Nicola circa tremila pellegrini. Alle celebrazioni ortodosse parteciperanno anche autorità religiose del Patriarcato di Mosca, tra cui il Metropolita Metodiy della città Perm (Urali) e il Priore della Chiesa Russa di Bari, Padre Andrey Boitsov che, insieme al Direttore Generale del Cesvir , Rocky Malatesta, hanno preso parte oggi anche alla conferenza stampa organizzata presso l'Hotel Palace di presentazione delle giornate ortodosse della festività di San Nicola.

“Questa sesta edizione - ha spiegato il Direttore Generale del Centro Economia e SViluppo Italo-Russo (CESVIR) Rocky Malatesta – ha per noi un valore molto particolare. In questo momento in cui si vivono quotidianamente attimi di tensione per le note vicende legate al terrorismo islamico, proseguire nell’opera di costruzione di un ponte culturale e relazionale tra due grandi Paesi come la Russia e l’Italia, è motivo per tutti noi di grande orgoglio”.

“Siamo pertanto davvero grati ai nostri partner russi – ha continuato Malatesta - per aver sostenuto e organizzato ancora una volta questa missione e apprezziamo molto l’entusiasmo con il quale tutti gli artisti pugliesi hanno accolto il nostro invito. Altresì non possiamo non constatare come l’amministrazione della Città di San Nicola, che tanto ha operato negli anni passati per la valorizzazione di questo progetto e per il rafforzamento delle relazioni istituzionali ed economiche bilaterali, sia ormai lontana da tutti i processi non solo di sviluppo, ma anche di mantenimento di quanto sino ad oggi faticosamente costruito nell’ambito dello straordinario patrimonio spirituale e storico che lega la Città di Bari al mondo ortodosso dell’Est Europa e della Russia in particolare”.

Per tutti coloro che fossero interessati a partecipare alla celebrazione delle liturgie ortodosse, di seguito si indicano le date e gli orari degli incontri:
  • 18 Dicembre, Venerdi:
16.00 - Vigilia festiva (Chiesa russa )

  • 19 Dicembre, Sabato:
8.30 - Divina liturgia (Basilica di San Nicola)

martedì 16 dicembre 2014

Russia: godersi il cinema a letto, è Ikea-Love



di Antonio Gianseni - È terminata da pochissimo Ikea-Love, iniziativa organizzata dal magnate svedese dell'arredamento domestico. Dal 7 al 14 dicembre, tutte le poltrone di un cinema russo sono state sostituite con diciassette letti matrimoniali - ovviamente by Ikea - dai quali gli spettatori hanno potuto 
comodamente assistere alla ordinaria proiezione dei film.



L'idea fa parte di un'ampia campagna pubblicitaria di Ikea in Russia ed è stata organizzata all'insaputa dei suoi fruitori. Gli spettatori del Kinostar de Lux - cinema di Khimki, a qualche chilometro da Mosca - infatti, non sapevano di pagare per guardare un film sdraiati a letto, ma credevano di essere accolti dalle consuete poltrone.

La gente ha accettato con grande entusiasmo la proposta e tra pantofole, coperte e cuscini si è goduta lo spettacolo manifestando felicità e approvazione.



C'è, infine, da aggiungere che questa non è la prima iniziativa del genere organizzata da Ikea. Circa due anni fa, infatti, l'azienda allestì una serie di letti 
nel teatro Olympia di Parigi, in Francia, per promuovere una nuova linea di materassi.

Guarda il video.

venerdì 12 dicembre 2014

Russia, gatto entra in aeroporto e ruba caviale (VIDEO)



di Vito Ferri - Stufo dei soliti croccantini, un gatto ha preferito fuggire dal suo padrone e godersi un bel pasto da mille euro. Il buffo episodio è avvenuto in Russia, dove un gatto, scappato, è finito in un negozio di prodotti ittici dell'aeroporto di Vladivostok e, salito indisturbato sul bancone, ha divorato caviale e calamari. 

La scena è stata subito filmata e il video è già virale!


.

giovedì 11 dicembre 2014

India-Russia, 10 nuovi reattori nucleari

foto: Ansa


di Antonio Gianseni - Nuovo piano per la costruzione di almeno dieci reattori nucleari, quello lanciato da Russia ed India.

"Grazie alla cooperazione con i nostri amici russi costruiremo qui nei prossimi anni reattori nucleari", questo è quanto dichiarato dal premier indiano Narendra Modi, nella foto al fianco di Putin.

lunedì 1 dicembre 2014

Affondato peschereccio sudcoreano in acque russe



di Pierpaolo De Natale - Artur Rets, direttore del centro di salvataggio del porto di Petropavlosk-Kamchatsky, fa sapere che un peschereccio sudcoreano è affondato al largo delle coste dell'estremo oriente russo.

Forse a causa delle avverse condizioni meteorologiche, l'Oriong-501 si è inabissato nelle acque vicino a Ciukotka.

A seguito dell'incidente ha perso la vita una persona, mentre altre 50 sono ancora disperse.

mercoledì 26 novembre 2014

Russia vende batterie missili a Pechino



di Pierpaolo De Natale - Sono almeno sei le batterie che la Russia ha venduto alla Cina per i missili anti.aereo a largo raggio S-400 Triumf.

Il contratto di vendita ha un valore che supera i tre miliardi di dollari, stando alla notizia riportata dal quotidiano russo Vedomosti.

Le trattazioni per le forniture di questi sistemi missilistici per la Cina, da parte della Russia, andavano avanti già da diversi anni e, solo nel 2011, le autorità russe annunciarono che le esportazioni avrebbero potuto avere inizio non prima del 2016.

Il governo di Pechino, secondo alcune indiscrezioni, pare che voglia installare questi missili nella regione meridionale del Paese.

domenica 23 novembre 2014

Ucraina, denunciati oltre 7mila soldati russi



di Pierpaolo De Natale -
Nella zona sudorientale dell'Ucraina sono di stanza 7.500 soldati russi. A denunciarlo è il ministro della Difesa ucraino Stepan Poltorak, con un comunicato sul sito internet del dicastero. Inoltre, i vertici delle forze armate locali, riferiscono che nelle ultime ventiquattro ore sono stati uccisi quattro soldati e un civile, nonostante la tregua stabilita a settembre.

martedì 18 novembre 2014

Schiavitù, +20% rispetto al 2013



di Pierpaolo De Natale - Al giorno d'oggi sono oltre 36 milioni le persone vittime della schiavitù nel mondo e, per più di metà, sono concentrate in India, Cina, Pakistan, Uzbekistan e Russia.

I dati provengono da uno studio effettuato dalla Fondazione Walk Free, la quale ha condotto un'approfondita analisi in merito a: tratte di esseri umani, sfruttamento sessuale, lavori e matrimoni forzati. Il numero di persone in schiavitù, rispetto al 2013, è aumentato del 20%.

Siberia, agenti a bordo di slitte con renne



di Pierpaolo De Natale - Renne in strada? Forse sì! Gli agenti russi, infatti, presto potrebbero iniziare a pattugliare le strade della Siberia a bordo di slitte trainate da renne.

A riportare la notizia è Izvestia - quotidiano russo - il quale riferisce che le autorità starebbero ancora vagliando il progetto.

Anche se la polizia è dotata di motoslitte, le renne sembrano essere più affidabili delle macchine su un terreno ghiacciato come quello della tundra artica.

mercoledì 12 novembre 2014

Putin offre scialle alla moglie di Xi, censurato (VIDEO)



di Pierpaolo De Natale - Il cortese gesto del presidente russo, Vladimir Putin, nei confronti della first lady cinese si è rivelato quasi un vero e proprio incidente diplomatico.

Seduti al Centro Acquatico Nazionale di Pechino per assistere ad un evento collaterale all'Apec, Putin e Peng Liyuan, moglie del presidente cinese Xi Jinping, sono stati protagonisti delle immagini abilmente riprese dalla Cctv. 

A seguito della fredda temperatura dell'arena, il presidente russo ha ben pensato di dare la propria coperta alla moglie di Xi, affinchè questa potesse ripararsi dal freddo. Poco dopo essersi riseduta, la Liyuan ha passato il plaid ad un'assistente e indossato la propria giacca. Ebbene, questo brevissimo siparietto, ha subito fatto li giro del mondo, meritando persino la censura nazionale del regime cinese.

Ecco il video della BBC.


 

martedì 21 ottobre 2014

Lingua italiana, boom in Oriente



di Pierpaolo De Natale - "Siamo la quarta o quinta lingua più studiata al mondo, e in crescita" a sostenerlo è il sottosegretario agli Affari Esteri, Mario Giro. Proprio lui ha richiesto censimento delle scuole di lingua italiana oltre confine. I risultati verranno resi noti durante gli Stati generali della Lingua italiana nel mondo previsti domani a Firenze.


Se nel 2012 erano circa 570mila coloro che studiavano la nostra lingua all'estero, secondo la nuova ricerca, oggi sarebbero un milione e mezzo.  



Calano gli insegnamenti della lingua italiana in Europa, ma crescono in maniera notevole nel territorio asiatico. Dalla Russia al Medio Oriente è boom di richieste per l'apprendimento dell'Italiano. Obiettivo del ministero degli Esteri è rilanciare e riorganizzare lo studio della nostra lingua ed è già in programma la creazione di un portale online.


L'Istituto Nazionale di documentazione e ricerca del ministero dell'Istruzione ha già pronti numerosi contenuti - realizzati in collaborazione con l'Accademia della Crusca - per fornire lezioni online, corsi e formazione a distanza per i docenti.