Visualizzazione post con etichetta Cina. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Cina. Mostra tutti i post

venerdì 22 ottobre 2021

Biden: "Gli Stati Uniti difenderanno Taiwan da un eventuale aggressione della Cina"

(Ansa)

"Gli Stati Uniti difenderanno Taiwan da un eventuale aggressione della Cina" ha dichiarato il presidente americano Joe Biden durante un dibattito trasmesso sulla Cnn.

"Abbiamo un impegno su questo. Gli Usa hanno preso un sacro impegno per quel che riguarda la difesa degli alleati della Nato in Canada e in Europa e vale lo stesso per il Giappone, per la Corea del Sud e per Taiwan" ha dichiarato ancora Biden a proposito della difesa di Taipei dalle eventuali aggressioni di Pechino.

lunedì 18 ottobre 2021

Cina: "Era un veicolo spaziale quello ritenuto un missile ipersonico"

(Ansa)

In Cina, quello che era stato ritenuto un missile ipersonico, era in realtà un veicolo spaziale. Lo ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, in risposta a quanto riportato dal Financial Times su un sospetto test effettuato nello scorso agosto che aveva allarmato l'intelligence degli Stati Uniti.

Zhao ha affermato che si è trattato di "un test di routine volto a verificare la tecnologia riutilizzabile di un veicolo spaziale, un esperimento di grande importanza per ridurne i costi". E che può fornire, ha aggiunto Zhao nel briefing quotidiano, "un modo conveniente ed economico per un uso pacifico dello spazio".

martedì 12 ottobre 2021

Cina: almeno 28 le vittime registrate a causa delle piogge torrenziali

(Ansa)

In Cina sono almeno 28 le vittime registrate finora nel nord a causa delle piogge torrenziali e delle relative inondazioni, particolarmente pesanti nella provincia di Hebei e Shanxi. Le autorità cinesi hanno confermato 13 morti tra i 51 passeggeri di un autobus finito ieri nel fiume Hutuo, nella contea di Pingshan (Hebei).

Il network statale Cctv ha riferito che altre 37 persone sono state soccorse, tra cui sette ricoverate in ospedale, mentre l'autista è stato posto in custodia per aver ignorati gli inviti alla cautela. Una persona è ufficialmente ancora dispersa.
Secondo quanto riferito dai funzionari locali, lo Shanxi ha registrato la scorsa settimana precipitazioni pari più di tre volte la media mensile di ottobre in appena cinque giorni. La regione, che produce un terzo del carbone cinese, ha dovuto chiudere quasi un centinaio di miniere a causa del maltempo, ma adesso tutte quante, ad eccezione di quattro, sono tornate alla piena operatività, ha detto in una conferenza stampa Wang Qirui, funzionario locale per la gestione delle emergenze, aggiungendo che circa 19.000 edifici sono stati distrutti, mentre altri 18.000 sono classificabili come "gravemente danneggiati".

lunedì 11 ottobre 2021

Cina: "La ricerca dell'indipendenza di Taiwan chiude la porta al dialogo"

(Ansa)

"La ricerca dell'indipendenza chiude la porta al dialogo": ha dichiarato così l'Ufficio per gli Affari con Taiwan del governo cinese il quale ha respinto l'offerta di colloqui della presidente Tsai Ing-wen che, in occasione della Festa Nazionale, ha detto anche che l'isola rafforzerà le sue difese in modo che nessuno possa costringerla ad accettare il percorso tracciato dalla Cina privo di libertà e democrazia.

"Il discorso della leader regionale di Taiwan ha sostenuto secessionismo e fatti distorti, appellandosi al pubblico in nome di consenso e solidarietà, mentre è in collusione con forze straniere per cercare la secessione" recita una nota.

mercoledì 22 settembre 2021

Cina: semi-chiusa la città di Harbin dopo aver segnalato nuovi casi di Covid-19

(Ansa)

In Cina la città di Harbin, capoluogo da 10 milioni di abitanti della provincia nordorientale dello Heilongjiang, è stata semi-chiusa dopo aver segnalato per la prima volta dal 4 febbraio nuovi contagi di Covid-19 trasmessi localmente. Si tratta di tre casi sui 16 registrati complessivamente ieri, in base agli aggiornamenti quotidiani forniti dalla Commissione sanitaria nazionale.

Il governo locale di Harbin ha detto ai suoi residenti di evitare di lasciare la città se non per ragioni essenziali, mentre locali pubblici come cinema e palestre sono stati chiusi.
Ai siti turistici è stato disposta la limitazione di visitatori alla metà della capacità, ha riferito il network statale Cctv, secondo cui c'è stata la stretta di una settimana alle lezioni in presenza per asili, scuole primarie e superiori.
Non è chiaro se i tre casi di Harbin siano collegati al focolaio di Fujian, l'ultimo fronte caldo in Cina. In quest'ultima provincia, le città di Xiamen e Putian hanno riportato 13 nuovi casi totali, ha riferito la Commissione sanitaria nazionale.

giovedì 16 settembre 2021

Cina: criticato l'accordo Usa-Australia sui sottomarini nucleari

(Ansa)

In Cina è stato duramente criticato l'accordo Usa-Australia sui sottomarini nucleari, nell'ambito della nuova partnership tra Usa, Gran Bretagna e Australia annunciata dal presidente americano Joe Biden "per affrontare il XXI secolo e le sue minacce", definendolo "estremamente irresponsabile".

Il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian ha aggiunto che l'iniziativa colpisce anche "gli sforzi di non proliferazione a livello internazionale".

domenica 8 agosto 2021

Wuhan: raccolti oltre 11 milioni di campioni di test molecolari

(Ansa)

A Wuhan, per contenere tempestivamente l'ultima ondata di Covid-19, sono stati raccolti oltre 11,23 milioni di campioni di test molecolari, come reso noto quest'oggi dalle autorità locali.

La città ha lanciato una nuova campagna di test 'all-inclusive' il 4 agosto e sono già disponibili i risultati di 10,8 milioni di campioni.

martedì 3 agosto 2021

Cina: individuati 7 casi di Covid-19 a Wuhan

(Ansa)

In Cina il Covid-19 ritorna a Wuhan dopo mesi di assenza: sette lavoratori migranti sono risultati positivi ai test e sono stati inviati agli ospedali designati per i relativi trattamenti. A renderlo noto le autorità del capoluogo dell'Hubei, dove per primo fu individuato il nuovo coronavirus a fine 2019.

Si tratta di persone tutte legate all'area di sviluppo economico della città, subito isolate. Le autorità hanno sollecitato il rispetto delle regole anti-Covid, tra cui l'uso della mascherina in pubblico, il distanziamento e a lavarsi frequentemente le mani.

lunedì 2 agosto 2021

Cina: registrati altri 98 casi di Covid-19

(Ansa)

In Cina sono stati registrati altri 98 casi di Covid-19, aggiornando i massimi giornalieri del 2021, con la variante Delta che ha raggiunto ormai una ventina di città e spingendo le autorità locali, tra cui quelle di Pechino, ad adottare un pacchetto di misure, tra cui il rinvio dell'apertura delle scuole.

Data la grave situazione epidemica, la provincia di Hunan ha annunciato la sospensione di tutte le attività didattiche e dei programmi di formazione, chiedendo a studenti e insegnanti di evitare di viaggiare se non necessario.

venerdì 23 luglio 2021

Cina: superata quota 1,5 miliardi di dosi di vaccino contro il Covid-19

(Ansa)

In Cina è stata superata quota 1,5 miliardi di dosi di vaccino somministrate contro il Covid-19. A renderlo noto, nei suoi aggiornamenti quotidiani, la Commissione sanitaria nazionale, secondo cui nelle province, nelle regioni autonome e nei comuni a statuto speciale che compongono la struttura amministrativa del Paese, sono state inoculate finora 1,507 miliardi di dosi.

In base all'ultimo censimento decennale al 2020, la Cina ha una popolazione composta da 1,411 miliardi di persone.

martedì 20 luglio 2021

Cina: registrati 65 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore

(Ansa)

In Cina sono stati registrati 65 nuovi casi di coronavirus, più del doppio rispetto ai 31 contagi di domenica e il livello più alto dal 30 gennaio scorso: a renderlo noto la Commissione Sanitaria Nazionale, secondo quanto riporta il Guardian.

Il nuovo record è dovuto ad un forte aumento delle infezioni importate nella provincia sudoccidentale di Yunnan, che confina con la Birmania.

venerdì 9 luglio 2021

Cina: i panda giganti non sono più minacciati di estinzione

(Ansa)

Grandi novità in Cina: i panda giganti non sono più minacciati di estinzione, anche se rimangono una specie vulnerabile. E' quanto hanno stabilito le autorità cinesi, sottolineando che il numero di questi animali in natura è arrivato a 1.800.

La nuova classificazione "riflette le loro migliorate condizioni di vita grazie agli sforzi di lunga durata per la loro conservazione, inclusa l'espansione dell'habitat", ha detto Cui Shuhong, dirigente del ministero dell'Ecologia e dell'Ambiente, citato dalla Bbc.

mercoledì 30 giugno 2021

Oms: "La Cina è stata certificata come nazione libera dalla malaria"

(Ansa)

Grandi notizie in Cina: è stata, infatti, certificata dall'Oms come nazione "libera dalla malaria", grazie allo sforzo di 70 anni per debellare la malattia trasmessa dalle zanzare. Il Paese ha riportato 30 milioni di infezioni all'anno negli anni '40, mentre non segnala più casi indigeni da 4 anni di fila.

"Ci congratuliamo con il popolo cinese" ha dichiarato il direttore generale dell'agenzia Tedros Adhanom Ghebreyesus "Il loro successo è stato duramente guadagnato ed è arrivato solo dopo decenni di azioni mirate. Con questo annuncio, la Cina si unisce al numero crescente di Paesi che stanno dimostrando al mondo che un futuro senza malaria è praticabile".

venerdì 11 giugno 2021

Cina: approvata una nuova legge volta a contrastare le sanzioni imposte da altri Paesi

(Ansa)

In Cina è stata approvata una nuova legge volta a contrastare le sanzioni imposte da altri Paesi, mentre Pechino tenta in ogni modo di fronteggiare la crescente pressione degli Stati Uniti e dell'Ue sul commercio e sui diritti umani.

Tra le contromisure previste dalla legge figurano "il rifiuto del visto, il divieto di ingresso, l' espulsione e il sequestro e congelamento di beni di individui o imprese che aderiscano alle sanzioni straniere contro imprese o funzionari cinesi". Lo ha previsto il testo pubblicato dal Comitato permanente dell'Assemblea nazionale del popolo.

mercoledì 2 giugno 2021

Cina: via libera dall'Oms al vaccino Sinovac

(Ansa)

Novità in Cina: l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha concesso l'omologazione d'urgenza al vaccino anti-Covid della cinese Sinovac.

Per quel che riguarda il nuovo vaccino, questo rispetta gli standard internazionali di sicurezza, efficacia e di fabbricazione.

lunedì 31 maggio 2021

Cina: si autorizzerà le famiglie ad avere fino a tre figli

(Ansa)

Novità in Cina: si autorizzerà le famiglie ad avere fino a tre figli, mettendo così fine alle restrizioni che limitavano a due figli per ogni nucleo familiare. A riferirlo l'agenzia Xinhua.

Per quel che riguarda la decisione, giunge qualche settimana dopo la pubblicazione dell'ultimo censimento in Cina, su base decennale, che rivela un calo notevole del tasso di natalità nel paese più popoloso al mondo. Per quasi 40 anni la Cina aveva adottato la cosiddetta 'politica del figlio unico' che limitava ad un figlio solo per nucleo familiare e che è stata revocata nel 2016 in seguito a preoccupazioni crescenti per un rapido invecchiamento della popolazione e le possibili conseguenze sull'economia del Paese.

domenica 18 aprile 2021

Cina e Usa: "Affrontiamo insieme la crisi del clima, che deve essere trattata con la serietà e l'urgenza che richiede"

(Ansa)

"La Cina e gli Usa sono impegnati a cooperare reciprocamente e con altri Paesi per affrontare la crisi del clima, che deve essere trattata con la serietà e l'urgenza che richiede" lo hanno dichiarato i due Paesi in una nota congiunta diffusa al termine della visita dell'inviato americano contro i cambiamenti climatici John Kerry a Shanghai.

La dichiarazione, firmata da John Kerry e dal suo omologo cinese Xie Zhenhua, elenca i vari aspetti della possibile cooperazione tra le due maggiori economie mondiali, che insieme rappresentano quasi la metà delle emissioni di gas serra responsabili del cambiamento climatico. "Washington e Pechino affermano il rafforzamento delle rispettive azioni e cooperazione nei processi multilaterali, tra cui la Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici e l'Accordo di Parigi".

venerdì 2 aprile 2021

Cina: la Sinovac ha raddoppiato la capacità di produzione del suo vaccino

(Ansa)

In Cina la Sinovac ha annunciato di aver raddoppiato la capacità di produzione del suo vaccino CoronaVac contro il Covid-19, a 2 miliardi di dosi annue. Il suo è tra i quattro antidoti approvati dal governo cinese e negli studi condotti in Brasile la sua efficacia è stata valutata intorno al 50% per prevenire la contaminazione e all'80% per evitare l'intervento medico.

In una nota, Sinovac ha precisato di aver completato una terza linea di produzione portando la capacità a 2 miliardi di dosi annue. La compagnia ha anche spiegato di aver già consegnato 200 milioni di dosi a più di 20 Paesi, compresa la Cina, avendo ricevuto le autorizzazioni alla sua commercializzazione in più di trenta Paesi.

mercoledì 24 marzo 2021

Cina: la produzione di vaccini anti-Covid ha raggiunto i 5 milioni di dosi al giorno

(Ansa)

In Cina la produzione di vaccini anti-Covid ha raggiunto i 5 milioni di dosi al giorno, secondo i dati resi noti dal ministro dell'Industria e dell'Informatica Xiao Yaqing.

La produzione giornaliera è passata da 1,5 milioni di dosi al giorno registrate il primo di febbraio a circa 5 milioni, con un totale di oltre 100 milioni di dosi fornite in tutto il Paese.

lunedì 22 marzo 2021

Cina: in arrivo le sanzioni contro parlamentari ed entità dell'Ue

(Ansa)

"La Cina si oppone e condanna con forza le sanzioni unilaterali decise oggi dall'Ue a carico di persone ed entità cinesi rilevanti, citando le cosiddette questioni relative ai diritti umani nello Xinjiang": a parlare è il ministero degli Esteri, il quale annuncia che Pechino ha varato a sua volta sanzioni contro "10 persone e 4 entità dell'Ue che danneggiano gravemente la sovranità e gli interessi della Cina e diffondono maliziosamente menzogne e disinformazione".

Tra i sanzionati Reinhard Butikofer, Michael Gahler, Raphaël Glucksmann, Ilhan Kyuchyuk e Miriam Lexmann del Parlamento europeo.