Visualizzazione post con etichetta Taiwan. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Taiwan. Mostra tutti i post

venerdì 25 giugno 2021

Wu: "Taiwan deve prepararsi ad un possibile conflitto armato con la Cina"

(Ansa)

"Taiwan deve prepararsi ad un possibile conflitto armato con la Cina": lo ha dichiarato nel corso di un'intervista esclusiva alla Cnn il ministro degli Esteri taiwanese, Joseph Wu, citando la crescente intimidazione militare di Pechino sull'isola. L'avviso giunge una settimana dopo l'invio da parte dell'esercito cinese di una flotta record di 28 aerei da guerra per un'esercitazione attorno all'isola al fine di avere un controllo più rigido sullo Stretto di Taiwan ed inviare un "segnale forte ai secessionisti di Taiwan e ai loro sostenitori occidentali".

"Non possiamo correre rischi, dobbiamo essere preparati" ha dichiarato Wu "Quando il governo cinese dice che non rinuncerà all'uso della forza e conduce esercitazioni militari intorno a Taiwan, preferiamo credere che faccia sul serio".

mercoledì 16 giugno 2021

Taiwan: l'aeronautica militare cinese ha effettuato un blitz con 28 aerei nella zona d'identificazione di difesa aerea

(Ansa)

A Taiwan l'aeronautica militare cinese ha effettuato, nella giornata di martedì 15 giugno 2021, un blitz con 28 aerei nella zona d'identificazione di difesa aerea, mobilitando anche i caccia J-16 e J-11.

Per quel che riguarda l'incursione, riferita dal ministero della Difesa di Taipei, è maturata a due giorni dalla dichiarazione del G7 rilasciata domenica, in cui i leader hanno lanciato un monito alla Cina, rilevando "l'importanza della pace e della stabilità attraverso lo Stretto di Taiwan" e incoraggiando "la risoluzione pacifica delle questioni attraverso lo Stretto".

domenica 16 maggio 2021

Taiwan: saliti a 180 i nuovi casi di contagi di Covid-19

(Ansa)

A Taiwan è stata registrata un'impennata di contagi di Covid-19, saliti a 180 nuovi casi, il peggior numero mai registrato dall'isola in quasi un'anno e mezzo di pandemia. Negli sforzi per contenere la peggiore e inattesa ondata di infezioni, le autorità hanno alzato il livello di allerta a quota 3, su una scala massima di 4, sia Taipei sia nella vicina contea di New Taipei, limitando le riunioni di famiglia e ordinando a la chiusura a numerose industrie.

Taiwan è stata una delle storie di successo nel mondo sul contenimento della pandemia e il numero dei suoi casi rimane basso rispetto ai focolai ancora attivi in tutto il mondo. I contagi di oggi, tuttavia, che portano il totale a quota 1.470 su una popolazione di 24 milioni, rappresentano un chiaro segnale di allarme.

venerdì 14 maggio 2021

Taiwan: avviato un blackout elettrico a rotazione a causa del blocco alla centrale elettrica

(Ansa)

Nell'isola di Taiwan è stato avviato un blackout elettrico a rotazione a causa di un blocco alla centrale elettrica a carbone di Hsinta, la più grande dell'isola, situata a Kaohsiung, città portuale nel sud. In un avviso, il governo ha detto di non poter assicurare abbastanza capacità energetica nella sua rete di distribuzione.

Diverse città hanno segnalato mancanza di energia elettrica, secondo quanto ha riportato l'agenzia di stampa ufficiale Cna. "Il governo ha una chiara idea della situazione. I cittadini restino calmi, non c'è bisogno di farsi prendere dal panico" ha dichiarato il portavoce del governo Lo Ping-cheng, precisando che tutte le unità della centrale sono attualmente chiuse a causa di un "incidente" non meglio specificato. L'utility dell'isola, Taipower, ha affermato che l'interruzione è stata causata da un guasto tecnico all'impianto e che i blackout sarebbero durati fino alle 16:40 locali (10:40 in Italia), con un'eventuale estensione ancora da decidere.

lunedì 10 maggio 2021

Taiwan: un incendio ha colpito un impianto di acciaio della Yieh United Steel Corp

(Ansa)

A Taiwan un enorme incendio ha colpito un impianto della Yieh United Steel Corp (Yusco), tra i principali produttori di acciaio inossidabile e fornitore per il mercato asiatico ed europeo. Per quel che riguarda le fiamme, si sono sviluppate la notte scorsa nell'impianto di Kaohsiung, città portuale a sud dell'isola, e uno dei più grandi gestiti dalla compagnia.

L'incidente, ha riferito la società, è stato causato da un serbatoio di petrolio da 70 mila litri che ha preso fuoco provocando il ferimento di un operaio. Le fiamme si sono estese per 400 metri quadrati prima che una squadra composta da 81 vigili del fuoco, giunta con 38 mezzi, riuscisse a bloccare l'incendio, perfettamente visibile nel cuore della notte.

sabato 30 maggio 2020

Taiwan: "Non sceglieremo mai di essere un Paese autoritario e di essere soggetto alla violenza"

(Ansa)
"Il popolo dell'isola di Taiwan, che Pechino considera parte inalienabile del suo territorio, non sceglierà mai di essere un Paese autoritario e di essere soggetto alla violenza" ha dichiarato, in una nota, il Consiglio di Taiwan, replicando alle minacce delle forze armate cinesi di ricorrere all'uso della forza per riunificare Taipei alla Cina.

"Per la Repubblica di Cina, il nome ufficiale di Taipei, è un Paese sovrano che non ha mai fatto parte della Repubblica popolare cinese in termini storici o di diritto internazionale" si legge ancora nella nota.

sabato 23 maggio 2020

Taiwan: "Il governo chiede alla Cina di evitare grandi turbolenze a Hong Kong"

(Ansa)
"Il governo di Taiwan chiede alla Cina di evitare grandi turbolenze a Hong Kong dopo la proposta sulla nuova legislazione per rafforzare la sicurezza nazionale sull'ex colonia e stroncare nuove e possibili proteste" si legge in una nota del Consiglio per gli affari continentali di Taipei.

"E' sbagliato il comportamento del Partito comunista che ha incolpato le influenze esterne e i separatisti dell'indipendenza di Hong Kong per l'instabilità nella città. La norma è destinata a scuotere alle fondamenta il modello un Paese, due sistemi, che regola attualmente i rapporti tra Hong Kong e Pechino, e a creare altra tensione nell'ex colonia con un nuovo round di prevedibili proteste del fronte anti governativo e pro democrazia" si legge ancora nella nota.

venerdì 17 gennaio 2020

Xiaoguang: "Taiwan non è mai stato un Paese, è parte inalienabile della Cina"

(ANSA)
"Taiwan non è mai stato un Paese, è parte inalienabile della Cina" ha dichiarato Ma Xiaoguang, portavoce dell'Ufficio per gli affari di Taiwan del governo di Pechino "Secondo la presidente dell'isola, Tsai Ing-wen, non abbiamo la necessità di dichiararci uno stato indipendente. Noi siamo già un Paese indipendente e ci chiamiamo Repubblica di Cina (Taiwan). Sfidando questo fatto inviolabile, ci si può imbattere solo in una rovinosa sconfitta". 

lunedì 13 gennaio 2020

Ma Xiaoguang: "La politica verso Taiwan è chiara e coerente"

Foto Ansa
"La politica verso Taiwan è chiara e coerente: aderiamo alla riunificazione pacifica e al modello 'un Paese, due sistemi', salvaguardando con forza la sovranità nazionale e l'integrità territoriale" ha dichiarato Ma Xiaoguang, portavoce dell'Ufficio degli Affari su Taiwan del governo di Pechino "La Cina si oppone risolutamente a qualsiasi schema o atto di indipendenza".

sabato 18 maggio 2019

Taiwan: il Parlamento legalizza i matrimoni gay


Grandi novità nella città di Taiwan: il parlamento diventa il primo in Asia a legalizzare i matrimoni tra lo stesso sesso. 
Per quel che riguarda la svolta, maturata con l'atteso voto odierno, è stata festeggiata da centinaia di sostenitori dei diritti gay, riunitisi fuori dalla sede dell'assemblea, nel resoconto dei media locali. 
Nel 2017, la Corte costituzionale aveva stabilito che le coppie con lo stesso sesso avevano il diritto a contrarre un matrimonio legale.

venerdì 19 aprile 2019

Taiwan: Terry Gou scende in campo per le presidenziali del 2020

Novità in Taiwan: il patron di Foxconn, Terry Gou, scende in campo per le presidenziali. Il miliardario ha sciolto la riserva dopo l'incontro coi vertici del Kuomintang, il partito nazionalista ora all'opposizione e pro Pechino, indicando che concorrerà alla scelta del candidato ufficiale delle prossime settimane. 
"Prenderò parte alle primarie del Kmt" ha dichiarato Terry Gou a Taipei "Se vincerò, correrò alle elezioni del 2020 per conto del Kmt".

lunedì 26 novembre 2018

Terremoto a Taiwan, scosse anche a Hong Kong

(Pixabay)
TAIWAN - Momenti di paura a Taiwan, dove un terremoto magnitudo 5,7 ha fatto tremare nella notte italiana lo stretto che divide l'isola dalla Cina, secondo i rilevamenti dello Us Geological Survey. L'epicentro a circa 102 chilometri a ovest delle isole Penghu, che sorgono nelle acque dello Stretto, a una profondità di 20,5 km.

Il sisma si è verificato pochi minuti prima delle otto di questa mattina, intorno alle undici di ieri sera in Italia. Le scosse sono state avvertite anche a Hong Kong, e segnalate da circa mille residenti, secondo quanto riporta il South China Morning Post. Al momento non ci sono segnalazioni di vittime o danni.

lunedì 13 agosto 2018

Taiwan, incendio in ospedale: 9 morti

TAIPEI - Dramma in ospedale a Taipei. Sono 9 le persone morte e 15 quelle ferite nell'incendio dell'unità riservata ai malati terminali dell'ospedale della capitale. Le 36 persone, fra cui tre dipendenti della struttura, che si trovavano nel reparto al settimo piano dell'ospedale sono state evacuate.

Il capo dei pompieri di Taiwan, Huang Te-ching, ha dichiarato che è in corso un'inchiesta sull'origine dell'incendio, ma smentisce le notizie secondo le quali il sistema antincendio non avrebbe funzionato correttamente. "Il sistema funzionava, ma è lontano da dove è iniziato l'incendio, quindi il rogo non si è estinto immediatamente", ha reso noto ai giornalisti.

Secondo i media locali, che citano i parenti dei pazienti, si è subito sentito un forte boato e la probabile esplosione di una bombola di ossigeno sarebbe la causa delle fiamme.

mercoledì 7 febbraio 2018

Terremoto a Taiwan, 4 morti e 150 dispersi

(ANSA)
Il bilancio del devastante terremoto che ha colpito in questa la città di Hualien, a Taiwan, è di 4 morti, 225 feriti e 143 dispersi. La cittadina è situata sulla costa orientale dell'isola. Il sisma con epicentro 22 chilometri a nord-est dalla località turistica taiwanese, ha provocato il cedimento di alcuni edifici, tra cui un albergo, il Marshal Hotel, parzialmente collassato.

martedì 6 febbraio 2018

Taiwan, terremoto 6.4: si temono vittime


Attimi di paura a Taiwan, dove un albergo e numerosi edifici sono crollati a Hua-Lien, sulla costa orientale dell'isola, a causa di terremoto di magnitudo 6,4 che potrebbe aver provocato diverse vittime.

Localizzato al largo della costa, 21 chilometri a nord-est di Hualien, l'epicentro del sisma. La scossa è stata registrata poco prima della mezzanotte ora locale ed è stata avvertita anche nella capitale Taipei.

lunedì 28 marzo 2016

Bimba di 4 anni decapitata a Taiwan


di PIERPAOLO DE NATALE - Un terribile raptus di follia ha tolto la vita ad una bimba di soli 4 anni nella capitale taiwanese di Taipei. Un 33enne con precedenti penali e in terapia per disturbi mentali è stato arrestato per aver decapitato una bambina. Il tremendo gesto ha avuto luogo sotto gli occhi della madre della vittima, mentre le due si stavano recando nella metropolitana di Neihu. Secondo quanto appreso dagli agenti, l'assassino non conosceva la vittima del suo folle atto, compiuto con un ordinari coltello da cucina.

domenica 8 novembre 2015

Cina e Taiwan: primo vertice dopo 66 anni


di Pierpaolo De Natale -  Dopo 66 anni di gelo tra i due Paesi, finalmente Xi Jinping e Ma Ying-Jeou pare abbiano scelto la via della riappacificazione, stringendosi calorosamente la mano davanti alla stampa e ai media di tutto il mondo. L'incontro è avvenuto a Singapore, Stato amico sia della Cina che di Taiwan. Proprio qui, entrambi i Capi di Stato hanno espresso la comune volontà di pace e cooperazione.

martedì 29 settembre 2015

Tifone su Taiwan: più di 300 feriti e danni alla rete idrica


di Antonio Gianseni - Il tifone Dujuan si è abbattuto sullo Stato asiatico di Taiwan. Il suo passaggio ha provocato due morti e 324 feriti, oltre che distrutto la rete idrica ed elettrica. Per prevenire disastri aerei o incidenti ferroviari, la Cina ha deciso di cancellare centinaia di voli e sospendere la circolazione dei treni, in vista dell'arrivo di Dujuan.

domenica 5 luglio 2015

Cina costruisce pista d'atterraggio su isola contesa

foto: Ansa
di Antonio Gianseni - Secondo alcune foto aeree scattate da un satellite e diffuse dal Centre for Strategic and International Studies di Washington, la Cina avrebbe conquistato terreno sul territorio conteso con Filippine, Taiwan e Vietnam. 

Osservando le immagini catturate, pare che la Cina abbia costruito una pista d'atterraggio lunga tre chilometri proprio su una delle isole Spratili, nel Mar della Cina Meridionale. Secondo il Csis di Washington, quasi tutti gli aerei militari cinesi possono atterrare su questa nuova pista.

sabato 27 giugno 2015

Taiwan, incendio al Water Park di Taipei


di Pierpaolo De Natale - Sono circa duecento le persone ferite a seguito dell'incendio scoppiato nel nord di Taiwan, in un parco divertimenti. Le fiamme sono divampate nel corso di un "color party" con oltre mille invitati ai festeggiamenti. Si pensa che causa dell'incendio siano state proprio le polverine colorate lanciate in aria in occasione dell'evento.

"Abbiamo disposto la chiusura immediata del parco per ispezioni", ha dichiarato Eric Chu, sindaco di New Taipei, il quale ha aggiunto "178 persone ferite sono state trasferite negli ospedali più vicini". Secondo quanto riferito dai media locali, sono tanti i feriti gravi che hanno riportato ustioni su più del 40% del corpo.


L'incidente è avvenuto nel Formosa Water Park e le immagini delle fiamme che si ergevano alte verso il cielo sono state trasmesse da tutte le tv locali insieme a terribili scene di panico.