Visualizzazione post con etichetta Filippine. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Filippine. Mostra tutti i post

venerdì 26 marzo 2021

Filippine: registrato un nuovo record di casi di coronavirus

(Ansa)

Nelle Filippine è stato registrato, giovedì 25 marzo 2021, un nuovo record di casi di coronavirus, il quarto in due settimane: secondo quanto ha reso noto il dipartimento della Sanità del Paese, riporta la Cnn, giovedì i nuovi contagi sono stati 8.773, il livello più alto dall'inizio della pandemia.

Il nuovo dato porta il bilancio complessivo delle infezioni a quota 693.048, inclusi 13.095 morti.

sabato 27 febbraio 2021

Filippine: prorogato di un mese il lockdown a Manila


Nelle Filippine il presidente Rodrigo Duterte ha prorogato di un mese il lockdown a Manila alla luce di aumenti record di contagi da coronavirus nelle ultime 48 ore. A dichiararlo il Guardian.

Per quel che riguarda la decisione, segue i 2.651 casi registrati venerdì nella capitale, il livello più lato in oltre quattro mesi, e l'ulteriore record segnato oggi (2.921). Misure restrittive, intanto, sono state imposte a Davao (sud) e Baguio (nord).

giovedì 11 febbraio 2021

Filippine: arriveranno questo mese 600mila dosi del vaccino anti Covid cinese Sinovac donate da Pechino

(Ansa)

Novità nelle Filippine: arriveranno questo mese 600mila dosi del vaccino anti Covid cinese Sinovac donate da Pechino. In particolar modo, 100mila dosi verranno somministrate ai militari e il resto sarà destinato ai medici e al personale sanitario. A renderlo noto Harry Roque, il portavoce del presidente Rodrigo Duterte.

Stando a quanto riporta il Guardian, i vaccini cinesi arriveranno il 23 febbraio, ma verranno somministrati solo dopo l'approvazione da parte dell'agenzia americana Food and Drug Administration (FDA). Una piccola parte dei vaccini cinesi (10mila dosi) sarà destinata al personale addetto alla sicurezza di Duterte.

venerdì 25 dicembre 2020

Filippine: registrata una scossa di terremoto di magnitudo 6.4

(Ansa)

Nelle Filippine, una scossa di terremoto di magnitudo 6.4 è stata registrata alle 7:43 ora locale (00:43 in Italia) in mare vicino la costa dell'isola di Luzon. Secondo i dati dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 150 km di profondità ed epicentro a 2 km dalla cittadina di Calatagan.

Al momento non si segnalano danni a persone o cose. Testimoni hanno riferito tuttavia che gli edifici hanno tremato anche nella capitale Manila e che molte messe natalizie sono state interrotte.

domenica 20 dicembre 2020

Filippine: almeno due persone risultano morte nell'impatto di una tempesta

(Ansa)

Nelle Filippine almeno due persone risultano morte nell'impatto di una tempesta, dove centinaia di persone (un bilancio del tutto provvisorio parla di almeno 290) hanno visto le proprie abitazioni distrutte da frane o smottamenti di fango o allagate in un villaggio dell'isoletta di Lapu-Lapu, parte della provincia centrale di Cebu, la prima dell'arcipelago del Sud-est asiatico a essere colpita. Ad azzardare il bilancio è lo stesso sindaco di Lapu-Lapu, Junard Chan.

Le uniche due vittime finora accertate sono due anziane donne, travolte dal fango in piena notte nel villaggio di Mahaplag, nella vicina provincia di Leyte, dove un bambino è stato invece estratto vivo. Nella provincia di Mindanao, dove l'acqua ha invaso almeno 13 villaggi, circa 1.500 persone hanno evacuato le loro case come misura precauzionale.

domenica 11 ottobre 2020

Filippine: registrati 2.249 casi e ulteriori 87 decessi per coronavirus nelle ultime 24 ore

(Ansa)

Nelle Filippine sono stati registrati 2.249 casi di coronavirus e ulteriori 87 decessi nelle ultime 24 ore: a renderlo noto il ministero della Sanità del Paese, stando a quanto riporta il Guardian. 

Per quel che riguarda i nuovi dati, portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 336.926 e quello dei morti a quota 6.238.

mercoledì 5 agosto 2020

Filippine: 27 milioni di persone di nuovo in lockdown a causa del coronavirus

(Ansa)
Nelle Filippine 27 milioni di persone sono di nuovo in lockdown dopo la decisione del presidente, Rodrigo Duterte, in seguito ad un'impennata di casi di coronavirus. A dichiararlo il Guardian.

I due principali ospedali di Manila sono stati chiusi temporaneamente a causa di un improvviso aumento dei contagi tra medici e infermieri e alcune cliniche private stanno rimandando a casa pazienti perché non hanno più posti letto. Sono 106-330 i casi di Covid-19 nelle Filippine che rischia di diventare il Paese più colpito nel sud-est asiatico superando l'Indonesia.

domenica 2 agosto 2020

Filippine: i medici richiedono il lockdown per Manila e altre province


Nelle Filippine migliaia di medici di ben 80 associazioni hanno lanciato un monito al presidente e uomo forte, Rodrigo Duterte, perché reimponga il lockdown a Manila e altre province sull'onda di una risorgenza del contagio da coronavirus che ha provocato quasi 5.000 contagi nelle sole ultime 24 ore.
    
"Stiamo perdendo la battaglia contro il Covid-19 e dobbiamo perciò formulare un piano d'azione corposo e definitivo perché il nostro sistema sanitario rischia di essere travolto, con anche un numero crescente di operatori sanitari che si ammalano. I medici chiedono a Duterte di imporre nuovamente una quarantena di comunità rinforzata sulla capitale Manila e le province circostanti almeno fino al 15 agosto" si legge nella richiesta.

lunedì 4 maggio 2020

Filippine: sospesi temporaneamente tutti i voli passeggeri e commerciali da e verso il paese

(Ansa)
Novità nelle Filippine: sono stati temporaneamente sospesi tutti i voli passeggeri e commerciali da e verso il paese a partire dalle 8:00 di oggi, per prevenire la diffusione del coronavirus. Lo ha dichiarato l'autorità aeroportuale del paese, citata dalla Cnn. 

Rimarranno attivi, invece, i voli cargo, le forniture mediche, i servizi di pubblica utilità e i voli di manutenzione. Secondo il Dipartimento della Salute, le Filippine hanno avuto finora 8.928 casi confermati di coronavirus e 604 morti.

domenica 26 aprile 2020

Filippine: la capitale Manila sarà in lockdown fino al 15 maggio

(Ansa)
Nelle Filippine, la capitale Manila, con i suoi 13 milioni di abitanti, sarà in totale lockdown per il coronavirus per almeno altre due settimane, fino al 15 maggio. Ad annunciarlo il portavoce del presidente Rodrigo Duterte, prolungando a quasi otto settimane la quarantena completa iniziata nella seconda metà di marzo.
    
Le Filippine contano ad oggi 7.192 contagi e 477 morti, ma sono stati effettuati solo circa 72.000 tamponi, e lo stesso governo crede che solo un quarto degli effettivi contagiati siano stati testati.
La decisione di Duterte sarà probabilmente adottata dalle autorità locali di altre province dell'arcipelago, come avvenuto per i provvedimenti presi finora. Le compagnie aeree del Paese hanno inoltre già annunciato che i voli interni e internazionali saranno cancellati fino a metà maggio. 

martedì 14 gennaio 2020

Filippine: alte colonne di cenere dal vulcano Taal

Foto Ansa
Nelle Filippine, alte colonne di cenere illuminate dai fulmini e strisce di lava sono uscite alle prime ore del mattino di lunedì 13 gennaio 2020 dal vulcano Taal, il quale si è risvegliato facendo tremare la terra e facendo temere una imminente eruzione esplosiva. 
Le autorità filippine hanno sollecitato una "evacuazione totale" nel raggio di 17 chilometri, che coinvolgerà oltre mezzo milione di abitanti dei dintorni della capitale Manila. Le ceneri già eruttate dal vulcano si sono spinte fino a 14 chilometri di distanza e l'Istituto filippino di vulcanologia e sismologia ha elevato il livello di allerta a quattro di cinque. 
Per quel che riguarda il vulcano, è considerato tra i più pericolosi del mondo, a causa del gran numero di persone che vivono nelle sue immediate vicinanze.

martedì 23 aprile 2019

Filippine: forte scossa di terremoto di magnitudo 6,3

Le Filippine sono state colpite oggi da una nuova forte scossa di terremoto, di magnitudo 6,3, dopo quella di ieri che ha provocato almeno 11 morti. A renderlo noto l'Istituto geofisico americano (Usgs).
Il sisma di oggi è stato registrato nel centro del Paese, 13 km a est di Tutubigan, ad una profondità di 70,2 km.

lunedì 18 marzo 2019

Filippine: trovata balena morta con 40 kg di plastica nello stomaco

MANILA - L'elenco, come le foto, è straziante: 16 sacchi utilizzati per imballare il riso, numerosi sacchetti della spesa, bottiglie e addirittura una vaschetta. Complessivamente 40 chili di plastica nello stomaco di una balena a becco di Cuvier trovata morta nelle Filippine. Lo hanno riportato i ricercatori del D'Bone Collector Museum, che hanno recuperato la carcassa del cetaceo all'inizio del mese nelle acque a est di Davao City. In un post Facebook, riporta oggi la Bbc online, i ricercatori hanno scritto che si tratta della quantità di plastica «più grande mai vista in una balena». Il museo ha reso noto che nei prossimi giorni pubblicherà online la lista completa degli oggetti rinvenuti nella carcassa della balena. 

E' l'ennesima terribile e macabra cartolina, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, che arriva da un oceano sempre più devastato dall'inquinamento da plastica: sarà l'autopsia a dover decretare come è morta esattamente la balenottera, ma l'impressionante quantità di rifiuti rinvenuti al suo interno fa presupporre la complicità del materiale ingerito nel decesso del cetaceo. Peraltro, in Asia i ritrovamenti di questo tipo cominciano a diventare abbastanza comuni. Da sole le Filippine, sono una della nazioni del continente asiatico che contribuisce di più all’inquinamento degli oceani, secondo Ocean Conservancy.

lunedì 17 settembre 2018

Mangkhut, le vittime salgono a 64 nelle Filippine. Ad Hong Kong tremano i grattacieli

Magkhut, il potente tifone che sta facendo tremare le Filippine e la Cina, ha mietuto già le prime vittime. L'emittente Cctv ha reso noto che due persone sono rimaste uccise dopo che il tifone ha toccato terra, nella provincia meridionale di Guangdong.

Sale intanto a 64 il bilancio delle vittime nelle Filippine, ma la polizia ha avvertito che altre 45 persone risultano disperse e 33 sono ferite, dopo suo passaggio ieri nel nord dell'arcipelago. Nella provincia di Benguet si contano la maggior parte delle vittime e dei dispersi, a causa di due fran

Colpita anche Hong Kong, dove i grattacieli hanno ondeggiato, sono esplose finestre e dove oltre 100 persone sono rimaste ferite a causa dei danni provocati ai palazzi della metropoli.

Massimo grado di allerta ad Hong Kong: le autorità hanno avvisato i residenti di rimanere nelle proprie case per evitare di essere colpiti dagli oggetti e dai detriti sollevati dal tifone. Finora i funzionari governativi parlano di 111 feriti, mentre i livelli delle acque sono saliti di quasi 3,5 metri. L'aeroporto internazionale ha cancellato oltre 800 voli creando forti disagi per oltre 100.000 passeggeri.

sabato 15 settembre 2018

Il super tifone Mangkhurt si abbatte sulle Filippine: 12 morti, migliaia di sfollati

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Il tifone Mangkhurt, che si è abbattuto sulla costa nordorientale delle Filippine, ha già causato 12 morti. Per il sottosegretario Ricardo Jalad, direttore dell'agenzia nazionale per la gestione dei disastri, il bilancio è senza dubbio destinato a crescere, come anche quello dei danni.

Venti fino a 212 chilometri orari, 87 mila residenti hanno dovuto lasciare le loro abitazioni, 7 province hanno subìto frane e sono senza elettricità; nella regione della Cordillera si sono verificate 42 smottamenti. Le strade completamente allagate sono impercorribili e gli aeroporti chiusi. L'Osservatorio meteorologico delle Hawaii ha declassato a forza 4 il super tifone, che si dovrebbe spostare verso la Cina meridionale, toccando terra domani.

domenica 18 marzo 2018

Incendio in hotel nelle Filippine: 4 vittime

(ANSA)
MANILA - Sono almeno 4 le vittime di un vasto incendio scoppiato in un hotel a Manila, nelle Filippine. Oltre 300 gli ospiti del Pavilion Hotel and Casino sono stati evacuati, alcuni grazie ad un elicottero. Secondo il capo della protezione civile filippina, Johnny Yu, i dispersi sono 19. Di questi due, che lavorano alle telecamere di sicurezza dell'hotel, sono rimasti intrappolati nella struttura e i soccorritori stanno cercando di salvarli.

domenica 24 dicembre 2017

Filippine, dozzine di morti nell'inferno del centro commerciale

(afp)
MANILA - Si ritiene che almeno 37 persone, compreso il personale del call center di un'azienda americana, siano morte in un incendio che ha attraversato un centro commerciale nella città di Davao, nel sud delle Filippine. Lo hanno riferito le autorità locali.

Il presidente Rodrigo Duterte, lui stesso nativo di Davao, ha visitato i parenti sconvolti all'esterno dell'edificio in fiamme durante la notte, ma ha detto che rimanevano "zero" possibilità che i loro cari fossero sopravvissuti, hanno riferito testimoni all'AFP.

I pompieri hanno trovato un cadavere mentre il fuoco veniva domato domenica, ha dichiarato ai giornalisti la sinda di Davao, Sara Duterte, la figlia del presidente.

I vigili del fuoco hanno concluso che tutti quelli intrappolati nell'edificio sono morti, ha detto, aggiungendo: "Hanno valutato che nessuno sarebbe sopravvissuto in quel caldo e con quel fumo denso e nero".

Il fuoco mortale arreca una nuova sciagura per le Filippine prevalentemente cattoliche proprio alla vigilia di Natale, mentre il bilancio di una tempesta tropicale che ha colpito il sud lo scorso venerdì ha superato le 200 vittime e decine di migliaia di altri sfollati.

Il fuoco è divampato sabato mattina al centro commerciale NCCC di quattro piani ed ha gettato densi pennacchi di fumo nero nel cielo sopra Davao.

giovedì 21 dicembre 2017

Filippine, naufraga traghetto con 251 persone

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - A Largo di Real, città a 70 chilometri a est di Manila, nelle Filippine, un traghetto con 251 persone a bordo è naufragato. La guarda costiera ha riferito di aver tratto in salvo 200 persone, mentre i media locali riferiscono di 4 vittime accertate e molti dispersi.

Il portavoce della guardia costiera, Armando Balillo, ha dichiarato: "ci sono vittime ma non sappiamo quante", aggiungendo che elicotteri e navi da soccorso stanno raggiungendo la zona, se pur con difficoltà, a causa del maltempo.

Balillo ha spiegato che il traghetto, l'MV Mercraft 3, è partito questa mattina dal nord della provincia di Quezon, intorno alle 11 ora locale (in Italia le 4 del mattino). Le autorità hanno ricevuto una chiamata di emergenza proveniente dall'imbarcazione in difficoltà proprio per le brutte condizioni meteo. In quella zona è previsto l'arrivo della tempesta tropicale "Tembin", tuttavia il traghetto è stato autorizzato alla partenza.

domenica 27 novembre 2016

Scommesse illegali: maxi arresto nelle Filippine


di Vito Ferri - Sono oltre 1.200 i cinesi finiti in manette nelle Filippine, sospettati di essere entrati clandestinamente nel Paese e di lavorare per un'organizzazione di scommesse online illegali nel nord di Manila.

"Fino alle 2.00 di questa mattina, la nostra unità per l'immigrazione ha contato in totale 1.240 cittadini cinesi arrestati nel corso dell'operazione", ha detto Jaime Morente, Commissario all'immigrazione filippino.

lunedì 22 agosto 2016

Filippine pronte a uscire dall'Onu


di Andrea Zeni - Le Filippine potrebbero uscire dall'Onu. A minacciarlo è il Presidente Rodrigo Duterte, rispondendo alle critiche ricevute in merito alla politica adottata sulla droga.
Dal giorno della sua elezione nello scorso maggio, sono state uccise 850 persone, in attuazione del suo piano attuato contro criminalità e droga. La Commissione dei diritti umani ha invitato Duterte ad adottare miure che mettano fine agli assassini e agli omicidi, ma il presidente ha preferito controbattere affermando che l'Onu sia "inutile".