Visualizzazione post con etichetta Economia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Economia. Mostra tutti i post

martedì 31 marzo 2020

Giappone: al via una manovra economica per arginare l'impatto della diffusione del coronavirus

(Ansa)
In Giappone, il governo si prepara a varare una manovra economica di supporto 'mai vista prima' per arginare l'impatto della diffusione del coronavirus, che include la distribuzione di denaro per sostenere la spesa per consumi.
    
A dichiararlo il premier giapponese Shinzo Abe in una conferenza stampa trasmessa in diretta televisiva sul canale pubblico Nhk, spiegando che l'entità 'del più audace piano di stimolo mai adottato' sarà superiore a quello approvato durante la crisi finanziaria del 2008 dopo il collasso della Lehman Brothers. Il premier ha aggiunto che l'esecutivo è pronto a compilare un budget supplementare per finanziare la manovra e che la battaglia contro la pandemia globale sarà prolungata nel tempo, esortando i connazionali a rimanere vigili contro l'insorgenza del virus in Giappone. 

lunedì 9 marzo 2020

Cina: calo dell'export del 17,2% a causa del coronavirus

(Ansa)
In Cina l'export, nel periodo gennaio-febbraio, ha registrato un calo del 17,2% a causa del coronavirus: a renderlo noto il governo. 

Per quel che riguarda le importazioni, sono scese del 4%, ma si tratta della flessione più grande dal febbraio dell'anno scorso. 

sabato 7 marzo 2020

Tokyo: la Borsa crolla a -3,17% a causa del coronavirus

(Ansa)
Parliamo della Borsa di Tokyo e vengono ampliate le perdite coi timori dell'epidemia di coronavirus: l'indice Nikkei cede 676,57 punti, attestandosi a 20.652,55 (-3,17%).

E, nel frattempo, sono 100.052 le persone contagiate dal coronavirus in tutto il mondo, di cui quasi 20.000 fuori dalla Cina, secondo l'ultimo aggiornamento della Johns Hopkins University. Le vittime al momento sono 3.398, per la maggior parte in Cina.

martedì 18 febbraio 2020

Tokyo: annullata la maratona per amatori a causa del coronavirus

Foto Ansa
Una brutta notizia per Tokyo: la maratona per amatori, prevista per il primo marzo, è stata annullata a causa del coronavirus. 
"Siamo giunti alla conclusione che sfortunatamente è difficile organizzare l'evento dopo che diversi casi sono stati confermati a Tokyo" ha dichiarato in un comunicato la Tokyo Marathon Foundation. 

lunedì 17 febbraio 2020

Cina. Wang Yi: "La malattia del coronavirus è curabile"

Foto Ansa
"Il tasso di mortalità del Coronavirus è del 2,29% in Cina e dello 0,55% fuori. Questo dimostra che la malattia è curabile" ha dichiarato il ministro degli Esteri cinese Wang Yi.

"Le possibilità di crescita non sono compromesse: la Cina uscirà da questa epidemia più forte di prima e diventerà un'economia più forte e sostenibile. Le accuse alla Cina sono bugie: negli Usa non si accetta il successo di un paese socialista, ma questo è ingiusto. I cinesi hanno il diritto di avere una vita migliore. La Cina va nella direzione di una modernizzazione. E noi non ci lasceremo fermare da nessuna potenza del mondo. Noi innoveremo il Paese".

sabato 8 febbraio 2020

Ghebreyesus: "In tutto il mondo si stanno esaurendo gli strumenti di protezione dall'epidemia di coronavirus"

"In tutto il mondo si stanno esaurendo le mascherine e gli altri strumenti di protezione dall'epidemia di coronavirus" ha dichiarato da Ginevra il  direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus "Il mondo deve fare fronte ad una carenza cronica di equipaggiamento per la protezione personale".

lunedì 3 febbraio 2020

Cina: forte calo dei viaggi in treno a causa del coronavirus

Foto Ansa
Si parla ancora del coronavirus e, le autorità ferroviarie cinesi, stimano un totale di 2,6 milioni di viaggi in treno, in calo del 78,5% su base annua.
Nel mezzo dell'epidemia del nuovo coronavirus, i rientri dopo il Capodanno lunare proseguono a passo rallentato a causa dell' estensione della festività decisa a vario titolo da governo centrale e province negli sforzi per frenare il contagio.

sabato 1 febbraio 2020

Coronavirus: Msc e Costa Crociere annullano le partenze dalla Cina

Si continua a parlare del coronavirus e le compagnie di navigazione MSC e Costa Crociere hanno deciso di annullare le crociere in partenza dai porti cinesi a fronte dell'epidemia dopo che la Cina ha sospeso nei giorni scorsi i viaggi organizzati dei suoi residenti all'interno del Paese e all'estero. 
Msc ha annunciato l'annullamento di tre crociere della nave Splendida, da 6.880 passeggeri, che dovevano partire da Shanghai l' 1, 5 e 9 di febbraio per delle minicrociere in Giappone. 
Invece, la Costa ha sospeso "temporaneamente" nove viaggi in partenza dai porti cinesi previsti fino al 4 febbraio.

venerdì 31 gennaio 2020

India: arriva il primo caso di coronavirus

(ANSA)
Arriva in India il primo caso di coronavirus: si tratta di uno studente del Kerala, rientrato nei giorni scorsi da Wuhan, in Cina. 
A renderlo noto il ministero della Salute indiano, aggiungendo che il ragazzo è in isolamento e che è stabile. Il Kerala, come Delhi, l'Haryana, il Punjab e il Rajasthan è uno degli stati che hanno tenuto in osservazione viaggiatori provenienti dalla Cina.

venerdì 17 gennaio 2020

Xiaoguang: "Taiwan non è mai stato un Paese, è parte inalienabile della Cina"

(ANSA)
"Taiwan non è mai stato un Paese, è parte inalienabile della Cina" ha dichiarato Ma Xiaoguang, portavoce dell'Ufficio per gli affari di Taiwan del governo di Pechino "Secondo la presidente dell'isola, Tsai Ing-wen, non abbiamo la necessità di dichiararci uno stato indipendente. Noi siamo già un Paese indipendente e ci chiamiamo Repubblica di Cina (Taiwan). Sfidando questo fatto inviolabile, ci si può imbattere solo in una rovinosa sconfitta". 

mercoledì 15 gennaio 2020

Usa: "La Cina non è più un manipolatore di valute"

Foto Ansa
"La Cina non è più un manipolatore di valute" ha dichiarato il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, rimuovendo così l'etichetta che avevano affibbiato a Pechino lo scorso agosto "La rimozione è legata agli impegni che la Cina ha assunto per evitare svalutazioni competitive. Pechino allo stesso tempo si è impegnata a promuovere una maggiore trasparenza".

sabato 11 gennaio 2020

Kashmir: la Corte Suprema ha ordinato di ripristinare tutti i servizi Internet

Foto Ansa
In questi giorni, la Corte Suprema ha ordinato al governo indiano di ripristinare, entro una settimana, in modo definitivo tutti i servizi Internet in Kashmir. Il collegio di cinque giudici ha infatti definito l'accesso a Internet "un diritto fondamentale protetto dalla Costituzione", sottolineando che l'art.19 della Carta indiana garantisce a tutti i cittadini "il diritto alla comunicazione e all'espressione, e quello di esercitare professioni, commercio o occupazioni". Il governo di Delhi ha sospeso Internet, così come le comunicazioni telefoniche, e lo ha ripristinato a singhiozzo, dallo scorso 5 agosto, dopo l'improvvisa cancellazione dell'autonomia del Kashmir. Da allora, le comunicazioni da e verso l'ex stato sono state difficilissime.

venerdì 10 gennaio 2020

Usa: dal 13 al 15 gennaio in visita il vicepremier cinese Liu He

Foto Ansa
Negli Stati Uniti il vicepremier cinese Liu He sarà a capo della delegazione in visita dal 13 al 15 gennaio prossimi per firmare la 'fase uno' dell'accordo commerciale.
Ad ufficializzare la notizia il portavoce del ministero del Commercio cinese, Gao Feng.

giovedì 9 gennaio 2020

Kazakistan: in aumento le risorse dedicate al welfare

Foto Ansa
Grandi novità in Kazakistan: si appresta, infatti, ad aumentare per il terzo anno di fila, le risorse dedicate al welfare e, contestualmente, sostenere l'imprenditoria con nuove misure. A comunicarlo il vice premier Berdibek Saparbayev illustrando le misure del governo per il 2020. Saparbayev ha infatti notato che nel 2018 al welfare era dedicato "il 43% del budget nazionale", nel 2019 "il 45%" e nel 2020 si salirà "al 50%". "Ciò dimostra che il corso delle politiche è rivolto ai settori sociali che stanno migliorando il benessere delle nostra popolazione".
Saparbayev ha confermato i piani per un aumento di stipendio del 25% per 500.000 insegnanti, del 30% per 215.000 medici e del 20% per 215.000 infermieri; i 34.000 kazaki che lavorano nella cultura e nelle arti, i 25.000 assistenti sociali vedranno un aumento del 30% degli stipendi. Le misure rientrano nel piano del presidente Kassym-Zhomart Tokayev per ammodernare il Paese.

sabato 4 gennaio 2020

Asia: Mukesh Ambani lancia Jio Mart, una piattaforma di vendita online

Foto Ansa
Grandi novità in Asia: Mukesh Ambani, l'uomo più ricco del continente, proprietario della holding Reliance, ha annunciato in questi giorni il lancio della Jio Mart, una piattaforma per la vendita online di quasi 50mila prodotti alimentari, anche freschi, come frutta e verdura, e di drogheria. 
Per quel che riguarda la Jio Mart, servirà inizialmente le aree di Mumbai, Thane e Kalyan, nello stato del Maharastra, per estendersi gradualmente a tutto il paese, avvalendosi per le consegne, gratuite, della rete di negozi al dettaglio Reliance Retail, che oltre a migliaia di punti vendita, prevalentemente nel sud del paese, controlla vari mall e outlet del segmento del lusso, e distribuisce in India marchi come Hugo Boss e Burberry. La Jio Mart farà concorrenza ai due giganti che attualmente dominano le vendite online nel paese, Amazon e Flipkart, nata in India poi acquisita dalla Walmart.

lunedì 23 dicembre 2019

Hong Kong: polizia intervenuta a favore degli uighuri durante un corteo

Foto Ansa
In questi giorni, la polizia di Hong Kong è intervenuta per disperdere una manifestazione a favore degli uighuri dopo che una bandiera cinese era stata rimossa dal palazzo municipale. A riferirlo il Hong Kong Free Press: "Diversi manifestanti sono stati arrestati, e scontri si sono verificati successivamente quando i dimostranti hanno tentato di ritardare l'afflusso degli agenti creando dei blocchi stradali". 

sabato 14 dicembre 2019

Chunying: "La Cina si impegna a raggiungere l'accordo commerciale con gli Usa"

"La Cina si impegna a raggiungere l'accordo commerciale con gli Usa a patto che sia di beneficio reciproco" ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, soffermandosi sull'euforia delle Borse "Non appena si sono diffusi i report sull'approccio alla 'fase uno', i principali mercati azionari in Usa ed Europa hanno avuto un balzo. Ciò dimostra che un accordo con i negoziati è di beneficio per le due nazioni e le loro genti, ed è anche quello che la comunità internazionale vuole".

I drink Made in Italy della barese Barproject protagonisti al luxury wedding in Bangladesh

Drink sartoriali Made in Italy per un matrimonio da favola in Bangladesh, fra giardini fioriti, luminarie in stile Bollywood, concerti, animazione, cene e tanto sfarzo. È il catering internazionale realizzato il 6 e 7 dicembre a Chittagong, città nel sud del Paese asiatico, dalla barese Barproject Academy. La società fondata da Claudio Lepore specializzata in formazione, consulenza ed eventi nel mondo del beverage e dell’hospitality è stata scelta dai due facoltosi sposi, la bengalese Sherfehnaz Khan e lo svizzero Julian Weber, per il ricevimento delle loro nozze. Lei deputy managing director della AKS Khan Holdings, un impero finanziario bengalese, lui delegato dei board di Selise, gruppo svizzero specializzato nella creazione di software con sedi anche in Bangladesh a Dubai e nel Buthan, i due rampolli hanno dato vita a un ricevimento in grande stile: un luxury wedding milionario con un programma di quattro eventi in due giorni e più di 600 invitati da tutto il mondo. 
In varie location allestite in stile tradizionale a Batali Hills, la collina privata della famiglia Khan, i mixologist di Barproject hanno curato quattro bar italiani con altrettante drink list tematiche, una per ogni evento. In totale 31 proposte, studiate apposta nei quattro mesi precedenti, che hanno miscelato lo stile italiano ai sapori speziati del Bangladesh. Sono nati così elaborati drink a base di gur ka sharbat, masala chai, mango, lassi e curry, presentati con spettacolari effetti di fuoco e fumo e con guarnizioni coerenti con il tema dell’evento. Il catering è stato realizzato da uno staff di 7 persone, tutti baresi: il fondatore e manager di Barproject Claudio Lepore, il supervisor e consulente per l’estero Antonio De Bari, il consulente per l’immagine e la comunicazione Alessandro Di Pierro, il mixologist e trainer di BP Academy Andrea Peconio, autore delle drink list, e dai bartender e trainer Valentina Modugno, Rosanna Pelagio e Sabino Settanni. Un servizio che ha stupito gli invitati e portato un pezzo di tradizione italiana della miscelazione in Bangladesh, in un matrimonio caratterizzato da altre due presenze del Bel Paese: il dj Carmine Sorrentino, resident al Jimmy’z di Monte Carlo, e gli spettacoli con costumi animali della toscana Huma Show Entertainment. Un tributo all’Italia è arrivato inoltre dall’esecuzione di brani lirici sul palco e dalle animazioni di trampolieri con maschere di Pulcinella.
La missione in Bangladesh di Barproject Academy ha avuto un prosieguo anche il giorno successivo, l’8 dicembre, con una consulenza all’International Club di Dacca. Lo staff di BP ha tenuto una masterclass ai bartender bengalesi sui nuovi trend della miscelazione internazionale, con un focus sullo stile italiano. Una giornata conclusa con una visita all’Ambasciata italiana, nel quartiere diplomatico della capitale.

giovedì 12 dicembre 2019

Giappone: approvato il progetto di smantellamento di due reattori nucleari nella prefettura di Fukui

(ANSA)
Novità in Giappone: l'Autorità di regolamentazione del nucleare ha approvato il progetto di smantellamento di due reattori nucleari nella prefettura di Fukui, i più potenti ad essere dismessi dalla data dell'incidente nucleare di Fukushima, nel marzo del 2011.
L'operatore Kansai Electric Power spenderà circa 119 miliardi di yen, quasi un miliardo di euro, per demolire i reattori 1 e 2 della centrale di Oi, nel centro ovest dell'arcipelago, una cifra inferiore a quella che sarebbe servita a mantenere in vita l'impianto in linea con le nuove regolamentazioni.

mercoledì 11 dicembre 2019

La Puglia lungo la nuova via della seta

Martedì 10 dicembre si è svolta presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci a Milano, la quattordicesima edizione dei China Awards, speciale kermesse che ogni anno assegna un riconoscimento alle aziende ed alle personalità italiane e cinesi che meglio hanno colto le opportunità di interscambio tra i due Paesi. Obiettivo dell’evento è quello di comunicare l’importanza che l’internazionalizzazione riveste per le imprese e i benefici che derivano dai flussi di persone, idee, beni e servizi tra Italia e Cina.
L'evento, organizzato dalla Fondazione Italia Cina e Class Editori in partnership con la Camera di Commercio Italiana in Cina, nelle varie edizioni, ha goduto del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero dell’Ambiente e del Ministero dello Sviluppo Economico.
Nell’ambito dei China Awards 2019, a REGIONE PUGLIA è stato conferito da Industrial and Commercial Bank of China (ICBC), sponsor dell’evento, il Premio Speciale "China International Import Expo 2019".
Dal 5 al 10 novembre 2019 la Puglia è stata l’unica regione italiana a partecipare alla II edizione della "China International Import Expo Expo", manifestazione fieristica promossa dal Ministero del Commercio cinese e dalla Municipalità di Shanghai dedicata esclusivamente all'importazione di prodotti e servizi. L’importante manifestazione, la più grande al mondo, ha visto il coinvolgimento diretto del Presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping, che ha partecipato alla giornata inaugurale e ha visitato lo stand istituzionale Italia. 
Per l’Italia ed, in particolare, per la Puglia, il progetto della "Nuova Via della Seta" e la transizione dell’economia cinese verso la New Normal Economy, ossia un modello economico caratterizzato dall’incremento dei consumi interni e dalla domanda di beni di qualità, rappresentano infatti un’opportunità che si è inteso cogliere, anche mediante questo intervento.
Statistiche raccolte durante la CIIE hanno indicato come siano stati siglati preaccordi commerciali per un totale stimato di 71,11 miliardi finalizzati all’acquisto di beni e servizi, con un aumento del 23% rispetto allo scorso anno. 
A mezzogiorno del 10 novembre, ultimo giorno di manifestazione, la mostra ha registrato oltre 910 mila visitatori provenienti da 181 Paesi, regioni e organizzazioni internazionali. Tra questi sono stati oltre 500 mila i visitatori e i buyers professionali, dei quali oltre 7000 provenienti dall’estero. 
Alla CIIE hanno partecipato 64 nazioni e tre organizzazioni internazionali: l'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC), l'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO) e l'International Trade Center (ITC). 
Sono state oltre 3.800 le società internazionali che hanno esposto all’Expo di Shanghai presentando almeno 391 novità mondiali e prodotti tecnologici in diversi settori. 
La Regione Puglia, con il supporto di ARTI e la partnership di Puglia promozione, è stata presente alla kermesse con uno stand di ben 144 mq all’interno dell’Enterprise Stand "Quality of Life" (area luxury), con ben 28 aziende regionali che hanno rappresentato l’eccellenza italiana nei settori food, fashion e design: Oropan, Riscossa, Tiberino, Perché ci Credo, Bio-Orto, Rosso Gargano, Oilalà, Caricato, Polvanera, Nicchia, Spagnoletti -Zeuli, Az. Agricola Di Martino-Schinosa, Winecanto, Produttori Vini di Manduria, Merak Spirits & Drinks srl, PDT Laboratori Cosmetici, Natuzzi, Rossorame, Enrico Stella, il Gruppo Ve.An con il marchio Alessandro dell’Acqua e GST con i brand Havana &Co e Angelo Toma, T&T Tardia, Carbotti e il Gruppo Gimel.
All’interno della "Casa Puglia", i visitatori hanno potuto fare un viaggio immersivo sensoriale alla scoperta della Puglia, emblema di bellezza senza tempo, di benessere psico-fisico, caratterizzata da un patrimonio artistico culturale millenario e da una ricchissima e diversificata offerta enogastronomica tipica della dieta mediterranea. Unicità, qualità, sartorialità, stile e benessere ma anche innovazione, ricerca, etica e valorizzazione del territorio.   
Ospiti speciali della cerimonia di premiazione dei China Awards 2019 il Prof. Romano Prodi, il Presidente Alberto Bombassei e l’Ambasciatore cinese Li Junhua. La premiazione è stata seguita da un Charity Dinner a favore di Ai.Bi – Associazione Amici dei Bambini, un’organizzazione non governativa che si occupa di adozioni internazionali, anche dalla Cina, dove è presente con la Casa di accoglienza Vittorino Colombo a Xi’an per bambini abbandonati.