Visualizzazione post con etichetta Coronavirus. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Coronavirus. Mostra tutti i post

lunedì 23 novembre 2020

Pakistan: 34 morti e 2576 nuovi contagi di Covid19 nelle ultime 24 ore

(Ansa)

In Pakistan sono 34 le persone morte per il Covid-19 nelle ultime 24 ore, con il totale che sale così a 7.697 dall'inizio della pandemia. A renderlo noto il ministero della Sanità.

I nuovi contagi sono 2.576, con il totale che arriva a 376.929. I pazienti in condizioni critiche sono 1.677.

sabato 14 novembre 2020

Giappone: nuovo record giornaliero di contagi per il terzo giorno consecutivo

(Ansa)

In Giappone, per il terzo giorno consecutivo, arriva il record giornaliero di contagi di coronavirus, con oltre 1.700 casi distribuiti tra i grandi centri metropolitani, fino al nord dell'arcipelago. A preoccupare maggiormente è la capitale Tokyo, che ha segnalato oltre 300 positività al giorno per quattro giorni di fila, come non si vedeva dal mese di agosto, una dinamica che le autorità anticipano potrebbe essere la terza ondata della pandemia.

Malgrado l'ascesa dei nuovi numeri, continua ad andare avanti la campagna del governo 'Go to travel', introdotta lo scorso luglio con lo scopo di incentivare il turismo domestico, e per questo criticata per aver contributo a diffondere la malattia. Tra le prefetture più colpite quella di Hokkaido, a nord del Paese e popolare metà turistica, con oltre 200 casi per due giorni consecutivi.

venerdì 30 ottobre 2020

India: superati gli otto milioni di casi identificati di coronavirus

(Ansa)

In India sono stati superati gli otto milioni di casi identificati di coronavirus. Il Paese asiatico è il secondo più colpito dalla pandemia dopo gli Stati Uniti, con quasi 9 milioni di casi. L'India ha anche un totale di oltre 120.000 decessi ufficialmente attribuiti al Covid-19, contro i quasi 230.000 degli Usa.

New Delhi ha registrato 5.000 nuovi contagi, il numero più alto dall'inizio della pandemia. Le autorità temono che presto supereremo i 10.000 nuovi casi al giorno nella capitale.

giovedì 29 ottobre 2020

India: oltre 120mila il bilancio dei morti provocati dal coronavirus

(Ansa)

In India il bilancio dei morti provocati dal coronavirus ha superato quota 120.000 mentre il numero complessivo dei contagi sfiora la soglia degli 8 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University, secondo cui nel Paese sono decedute dall'inizio della pandemia 120.010 persone.

L'India è il secondo Paese al mondo per numero di casi (7.990.322) dopo gli Stati Uniti (8.778.680) ed il terzo per numero di morti dopo gli Usa (226.711) e il Brasile (157.946).

martedì 27 ottobre 2020

Cina: segnalate nuove infezioni asintomatiche da coronavirus

(Ansa)

In Cina è stato segnalato il più alto numero di nuove infezioni asintomatiche da coronavirus in quasi sette mesi dopo la scoperta di casi legati a una fabbrica di abbigliamento nella regione di nordovest dello Xinjiang. Le autorità sanitarie ne hanno confermati 137, tutti resi già noti domenica, nell'ambito di una campagna per testare 4,75 milioni di persone nell'area di Kashgar, interessata da un'infezione asintomatica partita da una lavoratrice di abbigliamento di 17 anni, segnalata sabato. 

Non è chiaro come l'adolescente sia rimasta contagiata, anche se l'agenzia di stampa Xinhua ha riferito che tutti i nuovi casi sono collegati a un'altra fabbrica di abbigliamento dove lavorano i genitori della paziente zero che, tuttavia, non erano risultati positivi al virus. La vicenda dell'adolescente è stata scoperta durante i controlli settimanali di routine effettuati nello Xinjiang.

domenica 25 ottobre 2020

Russia: registrati 16521 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore

(Ansa)

In Russia son stati registrati 16.521 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. A dichiararlo il centro federale per la lotta al Covid-19. 

I numeri totali salgono così a 1.497.167. I morti sono stati invece 296 (25.821 in tutto).

giovedì 22 ottobre 2020

Giappone: declino delle nascite a causa della pandemia del Covid-19

(Ansa)

In Giappone prosegue senza sosta il declino delle nascite, una tendenza che si è andata accentuando dall'inizio della pandemia del coronavirus. In base ai dati del ministero della Salute nipponico, il tasso di gravidanza delle donne giapponesi, nei tre mesi a partire da maggio, è sceso dell'11,4% rispetto al periodo di riferimento di un anno fa. 

L'emergenza sanitaria ha ridimensionato ulteriormente le prospettive di crescita dell'economia in un momento in cui il Paese già si trovava a fare i conti con l'aumento dei costi della previdenza sociale, a fronte del progressivo invecchiamento della popolazione. In Giappone, circa il 28% della popolazione ha più di 65 anni di età, e il numero dei nuovi nati nel 2019 era sceso ai livelli record a quota 865.000. Tra le misure imposte dal governo, per prevenire la diffusione dell'agente patogeno, ci sono le restrizioni alle visite negli ospedali e i limiti agli spostamenti per le donne che vogliono tornare nelle loro città natali per il parto.

martedì 20 ottobre 2020

Iran: bilancio delle infezioni da coronavirus salito a 3890 nuovi casi

(Ansa)

In Iran il bilancio delle infezioni da coronavirus è salito di 3.890 nuovi casi in questi giorni, portando il numero totale a 530.380. A renderlo noto il ministero della Salute. Il numero dei morti è salito a 30.375 persone, di cui 252 nelle ultime 24 ore. 

Sono 4.744 i pazienti in terapia intensiva, mentre altri 427.400 sono guariti. Circa 30 delle 31 province iraniane sono considerate zone di allerta o rosse. L'Iran ha esteso le restrizioni e le chiusure a Teheran per una terza settimana fino a venerdì.

lunedì 19 ottobre 2020

Cina: completati i tamponi molecolari nella città di Qingdao

(Ansa)

In Cina le autorità di Qingdao, città costiera della provincia dello Shandong, hanno completato tamponi molecolari in tutta la città, iniziati il 12 ottobre, per testare tutti gli 11 milioni di residenti, a seguito di una recrudescenza dei contagi da Covid-19 emersi a livello locale.

Xue Qingguo, vice sindaco di Qingdao, ha dichiarato che erano stati analizzati oltre 10,16 milioni di campioni e i risultati non avevano mostrato alcun nuovo caso positivo. 

sabato 17 ottobre 2020

Australia: presto saranno allentate le misure anti-Covid

(Ansa)

In Australia, dopo che solo due nuovi casi di coronavirus sono stati registrati nello stato del Victoria, è stato annunciato che presto saranno allentate le misure anti-Covid. Sono già passati 99 da giorni da quando nella capitale Melbourne sono state imposte regole più severe tra le quali la raccomandazione di stare a casa il più possibile.

"Oggi possiamo essere ottimisti. Abbiamo tenuto il punto, non abbiamo permesso alla frustrazione di prendere il sopravvento e abbiamo preso una decisione consapevole per sconfiggere la seconda ondata" ha dichiarato Daniel Andrews "Ci sarà un allentamento delle restrizioni, in sicurezza, a partire da domenica 18 ottobre 2020".

mercoledì 14 ottobre 2020

Cina: 3,07 milioni di persone sottoposte ai test di massa sul Covid-19

(Ansa)

In Cina sono 3,07 milioni le persone che a Qingdao, città portuale della provincia orientale dello Shandong, sono state sottoposte ai test di massa sul Covid-19. E' l'ultimo bollettino diffuso dalle autorità sanitarie, secondo cui 144 persone venute a contatto con i 9 contagiati e i 6 asintomatici accertati domenica, sono stati messi in quarantena e risultati negativi.

Sono 171.000 le persone, tra personale medico, paramedico e nuovi pazienti, sottoposte agli accertamenti, oltre a 2,9 milioni di residenti.

martedì 13 ottobre 2020

Cina: lanciata una campagna di 5 giorni per completare i test di massa sul Covid-19

(Ansa)

In Cina viene lanciata una campagna di 5 giorni per completare i test di massa sul Covid-19 su oltre 9 milioni di residenti della città portuale di Qingdao, nella provincia orientale di Shandong, dopo il rilevamento accertato domenica di sei casi di coronavirus, saliti a 9 secondo i media locali, e di 6 asintomatici. 

Per quel che riguarda le infezioni, sono state collegate al Qingdao Chest Hospital, in base a quanto riferito in una nota dalla Commissione sanitaria municipale.

lunedì 12 ottobre 2020

Iran: oltre 4400 contagi per Covid-19 nelle ultime 24 ore

(Ansa)

In Iran il coronavirus ha finora causato 28.293 vittime, di cui 195 nelle ultime 24 ore. Il virus ha anche infettato 3.875 persone, portando il numero dei casi dall'inizio della pandemia a 496.253. Lo ha dichiarato la portavoce del ministero della Salute iraniano Sima Lari. 

"Tra gli infetti, circa 4.439 sono in condizioni di salute critiche, mentre altri 403.950 sono guariti. 4.284.413 test sono stati effettuati nel Paese" ha dichiarato la portavoce alla tv di stato. Le autorità iraniane hanno prorogato la chiusura di luoghi pubblici come moschee e palestre per questa settimana.

domenica 11 ottobre 2020

Filippine: registrati 2.249 casi e ulteriori 87 decessi per coronavirus nelle ultime 24 ore

(Ansa)

Nelle Filippine sono stati registrati 2.249 casi di coronavirus e ulteriori 87 decessi nelle ultime 24 ore: a renderlo noto il ministero della Sanità del Paese, stando a quanto riporta il Guardian. 

Per quel che riguarda i nuovi dati, portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 336.926 e quello dei morti a quota 6.238.

sabato 10 ottobre 2020

Cina: annunciata l'adesione a Covax per l'accesso globale ai vaccini contro il Covid-19

(Ansa)

Novità in Cina: è stata annunciata l'adesione allo strumento per l'accesso globale ai vaccini contro il Covid-19. Il ministero degli Esteri di Pechino ha confermato la "firma di un accordo" con Gavi. 

"E' un passo importante per la Cina" afferma in una nota la responsabile del Dipartimento Informazione, Hua Chunying senza entrare nei dettagli del contributo del gigante asiatico "per rispettare l'impegno nella promozione di vaccini come bene pubblico globale". Pechino conferma la volontà di far sì che "i Paesi in via di sviluppo abbiano uguale accesso a vaccini efficaci e sicuri".
Per quel che riguarda Covax, è codiretto da Gavi (Alleanza per i vaccini), dalla Coalizione per l'innovazione in materia di preparazione alle epidemie (Cepi) e dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

lunedì 5 ottobre 2020

India: sono oltre 100mila le persone ufficialmente morte per il coronavirus

(Ansa)

In India sono oltre 100mila le persone ufficialmente morte per il coronavirus, che ne fanno il terzo Paese al mondo per numero di decessi dopo Stati Uniti e Brasile.

Secondo i dati del ministero della Salute di New Delhi, le vittime sono ammontano oggi a 100.842 le vittime, i contagiati totali 6,47milioni dei contagi. 




martedì 29 settembre 2020

India: superati i sei milioni di casi di coronavirus

(Ansa)

In India è stato superato il traguardo dei sei milioni di casi di coronavirus. A dichiararlo il ministero della Salute del Paese. 

La pandemia sta infuriando in tutta la vasta nazione dell'Asia meridionale: con 6,1 milioni di infezioni, l'India è in procinto di superare gli Stati Uniti in vetta alla triste classifica dei contagi.

venerdì 25 settembre 2020

India: superati i 90 mila decessi per Covid-19

(Ansa)

In India sono stati superati i 90 mila decessi per Covid-19, con 1.085 nuove vittime nelle ultime 24 ore. A renderlo noto il ministero alla Salute. 

Secondo i dati del ministero, i nuovi casi di infezione sono saliti di nuovo a 83.347, dopo che erano scesi a 70 mila. Il totale dei positivi in India dall'inizio della pandemia raggiunge i 5 milioni 646mila.

giovedì 17 settembre 2020

India: superati i cinque milioni di casi di coronavirus

(Ansa)

In India, in questi giorni, sono stati superati i cinque milioni di casi di coronavirus, secondo i dati del Ministero della Salute indiano, con la pandemia che si diffonde a un ritmo sempre più rapido in tutto il paese asiatico.

La seconda nazione più popolosa del pianeta, che ha registrato un milione di nuovi contagi in soli undici giorni, registra ora 5,02 milioni di casi.

mercoledì 16 settembre 2020

Pakistan: registrati 6 morti e 404 nuovi contagi da Covid-19 nelle ultime 24 ore

(Ansa)

In Pakistan sono stati registrati 6 morti e 404 nuovi contagi da Covid-19 nelle ultime 24 ore, mentre grazie alla riduzione dei casi nelle ultime settimane sono riaperte le scuole.

Stando ai dati resi noti dal ministero della Sanità, i casi complessivi dall'inizio della pandemia sono 302.424, di cui 5.774 ancora attivi. Tra questi, sono 563 i malati in condizioni critiche.