Visualizzazione post con etichetta Attualità. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Attualità. Mostra tutti i post

martedì 23 febbraio 2021

Giappone: tre prefetture hanno chiesto al governo di anticipare la rimozione dello stato di emergenza

(Ansa)

In Giappone tre prefetture hanno chiesto al governo centrale di anticipare la rimozione dello stato di emergenza, in vigore fino al 7 marzo, in scia alla progressiva diminuzione dei contagi di coronavirus. I governatori di Hyogo, Kyoto e Osaka hanno presentato una richiesta al ministro per la Rivitalizzazione economica, in carica per l'emergenza sanitaria, Yasutoshi Nishimura, citando i miglioramenti delle criticità nelle strutture sanitarie e il minor numero di ospedalizzazioni dei pazienti con gravi patologie.

Una decisione in merito, riferisce la stampa nipponica, sarà presa nell'incontro di domanitra il premier Yoshihide Suga e Nishimura, assieme al ministro della Salute Norihisa Nomura.

lunedì 22 febbraio 2021

Birmania: "L'Ue trova un'intesa politica per le sanzioni relative al colpo di stato"

(Ansa)

"In risposta al colpo di stato militare in Birmania, l'Unione Europea è pronta ad adottare misure restrittive nei confronti dei diretti responsabili" si legge nelle conclusioni adottate dal consiglio Esteri Ue.

"L'Unione europea cercherà di evitare misure che potrebbero avere ripercussioni negative sulla popolazione della Birmania, soprattutto sui più vulnerabili. Il Consiglio invita l'Alto rappresentante e la Commissione europea a sviluppare proposte adeguate al riguardo" si legge ancora nel documento.

sabato 20 febbraio 2021

Indonesia: le piogge torrenziali stanno paralizzando Jakarta

(Ansa)

In Indonesia le piogge torrenziali che si sono abbattute stanno paralizzando Jakarta. Interi quartieri della capitale e molte strade principali si sono allagati nella notte, costringendo oltre 1.300 residenti ad evacuare in rifugi temporanei.

In alcune parti della città il livello dell'acqua è arrivato tra 1,2 e 2,7 metri. I soccorritori sono impegnati soprattutto per aiutare anziani e bambini bloccati in casa nei quartieri sud-orientali. Anche le auto sono state sommerse. Finora non sono state segnalate vittime.

venerdì 19 febbraio 2021

Turchia: proseguono le vaccinazioni nelle carceri per il Covid-19

(Ansa)

In Turchia continua l'ampliamento della platea di soggetti vaccinati per il Covid-19. Nei 372 istituti penitenziari del Paese, riferisce la Direzione generale per le carceri di Ankara (Cte), sono state avviate le somministrazioni a detenuti e personale carcerario.

Al momento dell'inizio della campagna di immunizzazione, si precisa, sono stati registrati 240 casi di positività in 55 prigioni, con 33 ricoveri in regime ordinario e 2 in terapia intensiva. In poco più di un mese, Ankara ha somministrato oltre 6,3 milioni di dosi, di cui quasi un milione di richiami a 28 giorni dalla prima inoculazione, come previsto per il siero prodotto dall'azienda farmaceutica cinese SinoVac. Le immunizzazioni hanno riguardato principalmente medici e operatori sanitari, ospiti di residenze assistite e over 65. Dalla prossima settimana è atteso inoltre l'avvio delle vaccinazioni per gli insegnati, in vista di un progressivo ritorno in classe da marzo, quando secondo il presidente Recep Tayyip Erdogan inizierà anche un allentamento delle restrizioni su base provinciale.

giovedì 18 febbraio 2021

India: sarà imposto il test anti Covid a tutti i passeggeri in arrivo dal Regno Unito, dal Sudafrica e dal Brasile

(Ansa)

Novità in India: sarà imposto, dalla settimana prossima, il test anti Covid a tutti i passeggeri in arrivo - direttamente o indirettamente - dal Regno Unito, dal Sudafrica e dal Brasile per cercare di contenere la diffusione nel Paese delle rispettive varianti del coronavirus: a dichiararlo il Guardian.

Il Paese, che finora ha registrato 187 casi di variante inglese, ha rilevato la variante sudafricana in quattro persone il mese scorso e quella brasiliana in una questo mese.

domenica 14 febbraio 2021

Birmania: la giunta militare ha sospeso le tutele sugli arresti

(Ansa)

In Birmania la giunta militare, che da due settimane ha preso il potere, ha ordinato l'arresto dei leader della protesta, che da otto giorni sfida i golpisti nelle piazze. L'ordine, scrivono alcuni media, fra cui il Guardian, è dello stesso capo dei militari, gen. Min Aung Hlaing, che ha ordinato la sospensione della legge che garantisce i cittadini da arresti, perquisizioni e detenzioni arbitrari da parte delle forze di sicurezza senza il mandato di un giudice, introdotta quando fu insediato il governo di transizione democratica nel 2011 dopo quasi 40 anni di dittatura militare.

La giunta in una nota fa sapere che nella lista delle persone da arrestare ci sono almeno sette personaggi di alto rango che si oppongono pubblicamente al governo militare sui social, minacciando anche chiunque dia loro rifugio.
La nuova legge a cui gli ordini di arresto farebbero riferimento prevede fino a due anni di detenzione senza processo per gli autori di commenti che possano "minacciare la tranquillità".

sabato 13 febbraio 2021

Giappone: il ministero della Salute punta ad anticipare l'approvazione del vaccino Pfizer

(Ansa)

In Giappone, il ministero della Salute punta ad anticipare a domenica l'approvazione del vaccino contro il coronavirus sviluppato dalla statunitense Pfizer, a pochi giorni dall'arrivo delle prime forniture, per un totale di 400mila dosi nel Paese. A rivelarlo fonti a conoscenza del dossier all'agenzia Kyodo, spiegando che la casa farmaceutica Usa ha presentato la richiesta in Giappone lo scorso dicembre e inizialmente il via libera delle autorità sanitarie sarebbe dovuto avvenire la prossima settimana.

Con un'accelerazione delle procedure amministrative, riferiscono le fonti, le somministrazioni del vaccino potrebbero partire da mercoledì prossimo per circa 20mila persone tra dottori e infermiere di 100 ospedali. Il governo di Tokyo ha siglato accordi con tre case farmaceutiche per la fornitura delle prime 157 milioni di dosi, più che sufficienti alla copertura dei circa 126 milioni di abitanti dell'arcipelago. Di questi, 72 milioni saranno prodotte dalla Pfizer, e il resto da Moderna e AstraZeneca.

venerdì 12 febbraio 2021

Cina: si festeggia il Capodanno lunare, il 2021 all'insegna del Bue

(Ansa)

In Cina il capodanno è festeggiato da milioni di persone in tutto il mondo, e quest'anno cade proprio il 12 febbraio. E' conosciuto anche come Festa di Primavera o capodanno lunare, è la festa tradizionale più importante dell'anno in Cina ed è paragonabile alle festività natalizie dei paesi occidentali.

In occasione di questa festività sono previsti 7 giorni di vacanza, anche se le celebrazioni durano 16 giorni. Ogni strada, casa o palazzo in cui si celebra il Capodanno è decorato di rosso. Il rosso è il colore principale della festività, perché secondo la tradizione cinese è un colore di buon auspicio.
Secondo l’astrologia cinese, ogni anno è contraddistinto da uno dei dodici segni animali prescelti dal Buddha. Questo 2021 si apre all’insegna del Bue, simbolo di abnegazione e diligenza nel lavoro, di pazienza, forza e testardaggine, con il significato di buon auspicio a lavorare sodo e con dedizione per poter poi vedere i risultati del proprio impegno sia fisico che mentale.

giovedì 11 febbraio 2021

Filippine: arriveranno questo mese 600mila dosi del vaccino anti Covid cinese Sinovac donate da Pechino

(Ansa)

Novità nelle Filippine: arriveranno questo mese 600mila dosi del vaccino anti Covid cinese Sinovac donate da Pechino. In particolar modo, 100mila dosi verranno somministrate ai militari e il resto sarà destinato ai medici e al personale sanitario. A renderlo noto Harry Roque, il portavoce del presidente Rodrigo Duterte.

Stando a quanto riporta il Guardian, i vaccini cinesi arriveranno il 23 febbraio, ma verranno somministrati solo dopo l'approvazione da parte dell'agenzia americana Food and Drug Administration (FDA). Una piccola parte dei vaccini cinesi (10mila dosi) sarà destinata al personale addetto alla sicurezza di Duterte.

domenica 7 febbraio 2021

Pakistan: 53 morti e 1.346 contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore

(Ansa)

In Pakistan vi sono stati 53 morti e 1.346 contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore, secondo il Ministero dei Servizi sanitari nazionali. Dall'inizio della pandemia il numero totale di casi di Covid-19 nel Paese asiatico ha raggiunto quota 554.474, con 11.967 decessi.

Finora 510.242 persone sono guarite dalla malattia. I casi attivi sono 32.265, di cui 1847 in condizioni critiche.

sabato 6 febbraio 2021

Cina: l'autorità per il farmaco dà il via libera ad un secondo vaccino

(Ansa)

In Cina l'autorità per il farmaco ha dato una via libera "condizionato" ad un secondo vaccino prodotto dalla Sinovac. Ad annunciarlo la stessa azienda farmaceutica spiegando che l'ok è arrivato dopo una serie di test in Cina e a all'estero, ad esempio in Brasile e Turchia.

"L'efficacia e la sicurezza del nuovo vaccino devono tuttavia avere ulteriori conferme" si legge ancora nel comunicato della Sinovac.

venerdì 5 febbraio 2021

Birmania: la leader Aung San Suu Kyi trasferita ai domiciliari ed è in buona salute

(Ansa)

"In Birmania la leader Aung San Suu Kyi è stata trasferita ai domiciliari ed è "in buona salute": ha dichiarato il suo partito, la Lega nazionale per la democrazia.

Per quel che riguarda Suu Kyi, era stata arrestata il primo febbraio nell'ambito di un colpo di Stato militare. Il premio Nobel per la pace è ai domiciliari nella sua casa della capitale della Birmania, Naypyidaw, ha precisato il portavoce Kyi Tore. Aung San Suu Kyi è stata accusata ufficialmente di aver infranto una regola commerciale nell'acquisto di walkie talkie all'estero.

domenica 31 gennaio 2021

Corea del Sud: si è deciso di prorogare il distanziamento sociale di altre due settimane

(Ansa)

In Corea del Sud è stato deciso di prorogare il distanziamento sociale nel Paese di altre due settimane, ovvero fino a dopo le festività del capodanno lunare (11-13 febbraio): ad annunciarlo il premier Chung Sye-kyun in un discorso trasmesso in tv. Lo riporta la Cnn.

Il premier si è scusato con i commercianti, ma ha sottolineato l'importanza di applicare rigide misure in questa occasione affermando che il governo è impegnato a riportare il Paese alla normalità al più presto.

sabato 30 gennaio 2021

Pakistan: registrati 1.644 casi di coronavirus e 46 decessi nelle ultime 24 ore

(Ansa)

In Pakistan sono stati registrati 1.644 casi di coronavirus e 46 decessi legati alla malattia nelle ultime 24 ore: a renderlo noto il ministero della Sanità del Paese.

I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 541.031 e quello dei morti a quota 11.560. Dall'inizio della pandemia sono guarite nel Paese 496.745 persone.

giovedì 28 gennaio 2021

Giappone: il governo si appresta a estendere lo stato di emergenza

(Ansa)

In Giappone il governo si appresta a estendere lo stato di emergenza se non si vedrà a breve una stabile diminuzione delle infezioni di coronavirus a Tokyo e nel resto dell'arcipelago. Ad anticiparlo i media nipponici, citando fonti all'interno dell'esecutivo.

Attualmente lo stato di emergenza è in vigore nella capitale dal 7 gennaio, e successivamente è stato introdotto in altre 10 prefetture dell'arcipelago, e durerà fino al 7 febbraio. Il numero delle positività a Tokyo ha mostrato una riduzione da inizio gennaio ma l'andamento delle ultime settimane preoccupa ancora le autorità, mentre la percentuale di persone anziane che hanno contratto la malattia è in aumento. Il ministro incaricato per la gestione dell'Emergenza sanitaria, Yasutoshi Nishimura, riferendo in Parlamento ha spiegato che l'esecutivo prenderà una decisione a breve, confermando le criticità del sistema ospedaliero, in particolare la cura dei pazienti che presentano gravi sintomi. La decisione su una possibile estensione dello stato di emergenza, ha continuato Nishimura, dipenderà in gran parte dal mantenimento di un livello di efficienza adeguato del servizio sanitario in relazione con l'aumento costante dei casi.

mercoledì 27 gennaio 2021

Thailandia: annunciate 819 nuove infezioni di Covid-19

(Ansa)

In Thailandia è stato riportato il secondo numero più alto di casi di Covid-19 giornalieri dopo un test di massa nella provincia più colpita del regno. Il Centro thailandese per l'amministrazione della situazione COVID-19 (CCSA) ha annunciato 819 nuove infezioni, comprese 808 trasmissioni locali.

Per quel che riguarda i nuovi casi, provengono da un test di massa in corso nella provincia di Samut Sakhon, l'origine dell'ondata più recente della Thailandia.

lunedì 25 gennaio 2021

Zhao: "C'è solo una Cina al mondo e Taiwan è parte inalienabile del territorio cinese"

(Ansa)

"La posizione di Pechino su Taiwan è coerente e chiara: c'è solo una Cina al mondo e Taiwan è parte inalienabile del territorio cinese" ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian all'indomani della nota del Dipartimento di Stato Usa che ha definito "solidissimo" l'impegno verso Taipei, tanto da ammonire che "il tentativo di intimidire" l'isola da parte di Pechino è una minaccia alla pace regionale, in risposta a vari jet e bombardieri cinesi entrati nella zona di difesa aerea taiwanese.

"La Cina è ferma nell'opporsi risolutamente all'indipendenza di Taiwan e alle interferenze di forze esterne" ha dichiarato ancora Zhao.

domenica 24 gennaio 2021

Cina: sono stati tratti in salvo 11 minatori

(Ansa)

In Cina sono 11 i minatori tratti in salvo dopo aver trascorso due settimane a 600 metri sottoterra. A dichiararlo i media statali cinesi citati dalla Cnn. 

Il primo operaio è stato soccorso dalla miniera d'oro di Hushan, nella provincia di Shandong, attorno alle 11.03 ora locale (le 6 di mattina in Italia), gli altri 10 un'ora dopo ma da un'uscita diversa. Uno di questi è ferito, ma non si sa se sia in gravi condizioni. Ci sono altri 11 minatori bloccati nella miniera, ma di loro non si sono avute più notizie dal giorno dell'esplosione il 10 gennaio. Uno è morto nei giorni scorsi per le ferite riportate durante il crollo.

sabato 23 gennaio 2021

Giappone: primo aumento dei suicidi negli ultimi 11 anni

(Ansa)

In Giappone vi è un primo aumento dei suicidi negli ultimi 11 anni, con i casi che continuano a riguardare maggiormente le donne e le persone più giovani, in un contesto di crescente incertezza, determinata dalla pandemia del coronavirus. In base ai dati preliminari della Agenzia nazionale di polizia (Npa), nell'intero 2020 il numero di persone che si sono tolte la vita è cresciuto del 3,7% a 20.919: si tratta del primo incremento dal 2009, quando l'economia venne travolta dalla crisi finanziaria, provocando un alto numero di casi di bancarotta e una perdita notevole di posti di lavoro.

Nel dettaglio, i numeri più recenti evidenziano un calo dei suicidi dell'1% tra gli uomini - che comunque rappresentano di gran lunga il campione più elevato a quota 13.943, mentre si registra un'impennata del 14,5% tra le donne, a 6.976, la cifra più alta degli ultimi 5 anni.
Ancora una volta sono l'insicurezza sul lavoro, maggiori oneri nella cura dei figli, e i disagi causati dalla forzata coabitazione familiare che, in tempi di pandemia, dicono gli esperti, aumentano il livello di stress per le donne in misura più grande rispetto agli uomini. Preoccupa anche il dato tra gli studenti, con 440 casi, un livello record che supera il precedente massimo del 2009.

venerdì 22 gennaio 2021

Hong Kong: arriva il primo lockdown a causa della diffusione dell'epidemia di Covid-19

(Ansa)

Novità ad Hong Kong: le autorità imporranno il primo lockdown a causa della diffusione dell'epidemia di Covid-19. A riportarlo alcuni media locali, tra i quali il South China Morning Post secondo il quale le restrizioni partiranno dalla mezzanotte di oggi, durerà finché non saranno eseguiti i test necessari nelle zone popolate dove si registrano cluster.

Le autorità non hanno confermato la notizia. Secondo i media locali, si dovrà rimanere chiusi in casa.