venerdì 14 gennaio 2022

Vuoi investire in Bitcoin? 4 semplici passaggi per farlo


Dopo più di un decennio dalla sua esistenza, Bitcoin non sembra scomparire, anzi. Questa criptovaluta ha attirato molti consensi nonostante l'alta volatilità e continua ad attrarre nuovi investitori con la promessa di rendimenti superiori al mercato. Come tanti altri, vuoi investire in Bitcoin? Ecco in questo articolo 4 semplici passaggi per farlo.

1) Scegli uno scambio di criptovalute

Per la maggior parte delle persone, il posto migliore per acquistare Bitcoin è su uno scambio di criptovalute. Si tratta di piattaforme online dedicate a facilitare gli scambi di criptovaluta e che abbinano acquirenti e venditori. Indipendentemente dalla piattaforma scelta, dovrai ovviamente verificare la tua identità quando ti registri per la prima volta per un account. Inoltre, molto probabilmente verrà richiesto di fornire scansioni di un documento di identità, oltre a dover presentare una prova di indirizzo.

2) Scegli un metodo di pagamento

Gli scambi variano anche in termini di metodi di pagamento supportati. La maggior parte delle principali piattaforme offre la possibilità di collegare il proprio conto bancario p una carta di debito. Alcuni consentono addirittura di pagare anche tramite PayPal.

3) Effettua l'ordine

Una volta che l'account ed il metodo di pagamento sono verificati e che i contanti sono stati depositati nel tuo account, puoi quindi iniziare ad acquistare Bitcoin. Questo processo varia in base alla piattaforma di scambio scelta. Alcuni offrono un processo che consiste semplicemente nel fare clic su un pulsante "Acquista" o "Vendi" e in cui viene digitata la quantità di Bitcoin che si desidera acquistare o vendere.

4) Conserva le tue criptovalute in un luogo sicuro

Le piattaforme di scambio stanno sicuramente diventando più sicure, ma gli hacker e le frodi rimangono comunque un grosso problema per il settore. Questo è il motivo per cui si consiglia agli investitori di considerare la possibilità di archiviare essi stessi la propria criptovaluta, soprattutto nel caso di grosse somme. Ciò significa, in concreto, trasferire i tuoi Bitcoin dall'exchange scelto al tuo portafoglio di criptovaluta. Questi portafogli sono disponibili in due forme:

Cold wallet, o "Portafogli freddi": piccoli dispositivi che memorizzano la chiave privata del tuo indirizzo Bitcoin. Non si connettono a Internet e sono quindi considerati più sicuri delle alternative online basate su software.

Hot wallet, o "Portafogli caldi": noti anche come software wallet, sono app che possono essere utilizzate tramite cellulare o computer; memorizzano la chiave privata del tuo indirizzo Bitcoin, ma poiché si connettono a Internet, non sono considerati sicuri come i portafogli freddi.

Bitcoin è sicuramente un'interessante innovazione tecnologica, che rappresenta una forma di moneta elettronica decentralizzata che non richiede un'autorità centrale. È anche entusiasmante dal punto di vista dell'investimento, con i suoi rendimenti annuali elevati - anche se altamente volatili - che lo rendono uno degli asset con le migliori prestazioni dell'ultimo decennio.

E' importante comunque investire in Bitcoin solamente una somma di denaro che si è disposti a perdere. Lo storico ha fatto vedere, malgrado cali estremi, un trend in rialzo, ma si tratta comunque di una tecnologia che viene ampiamente discussa e che alcuni guardano con scetticismo.

Anche se investire in Bitcoin può sembrare complicato, iniziare richiede solamente 4 semplici passaggi. Mentre molti trader si rivolgono a Bitcoin nella speranza di fare soldi velocemente, quasi tutti gli analisti sostengono una strategia di acquisto e mantenimento a lungo termine. Ciò è in gran parte dovuto al fatto che tenere per un periodo di tempo più lungo tende a mediare guadagni e perdite, fornendo una maggiore probabilità di un rendimento positivo significativo nel momento in cui vendi i tuoi Bitcoin.

Ne vuoi sapere di più? Clicca qui!

0 commenti:

Posta un commento